L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sanità, serve un nuovo manager anche per Pescara

Mancato raggiungimento degli obiettivi minimi, il direttore generale della Asl di Pescara decaduto dall'incarico.

Dopo la nomina dei manager delle Asl di L’Aquila e Chieti, servirà un nuovo direttore generale anche a Pescara: Mancini non ha raggiunto gli obiettivi minimi.

Si riapre la partita dei manager Asl. Dopo la nomina di Testa e Schael per L’Aquila e Chieti, infatti, si è appena liberato un posto alla Asl di Pescara. È stata infatti approvata la delibera, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, relativa al procedimento di valutazione del direttore generale, Armando Mancini. La Giunta regionale avendo preso atto del provvedimento di valutazione svolto dagli uffici del Dipartimento della sanità, secondo il quale il dottor Mancini non ha raggiunto gli obiettivi minimi di salute che erano stati assegnati, ne ha disposto la decadenza dell’incarico.

Nella stessa riunione di Giunta, è stato anche approvato il Piano Triennale del Fabbisogno di Personale 2019-2021 della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti. L’adozione del Piano Triennale è propedeutico per consentire alla Asl di poter effettuare le assunzioni. Ai sensi dell’art. 6, comma 4, del D. Lgs. n. 165/2001, il Piano Triennale di Fabbisogno del Il Piano in questione risulta coerente con gli inderogabili tetti di spesa. Un incremento di 500mila euro è finalizzato all’assunzione di personale destinato alle unità operative delle discipline interessate alla riduzione delle liste d’attesa e devono essere utilizzate in coerenza con il Piano triennale del fabbisogno di personale.

X