L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Giovanni Legnini in pole position come commissario ricostruzione

Avviate le verifiche di compatibilità per la nomina di Giovanni Legnini come Commissario straordinario per la ricostruzione per i terremoti in centro Italia.

L’AQUILA – Al via le verifiche sulla compatibilità per la nomina di Giovanni Legnini come commissario straordinario per il terremoto del centro Italia.

Chiusa la partita dei viceministri e sottosegretari, per cui il PD abruzzese non è riuscito a strappare nessun posto utile, si apre quella per il commissario straordinario per il terremoto del centro Italia 2016 e 2017, che ha interessato 4 regioni: Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Per questo ruolo, succedendo a Piero Farabollini, in pole position si trova l’attuale consigliere regionale Giovanni Legnini, per il quale si sta verificando la compatibilità con l’incarico attuale. In caso di valutazione positiva, Legnini lascerebbe il posto in Consiglio regionale a Pierpaolo Pietrucci, primo dei non eletti.

Come spiega Il Messaggero, l’ex vicepresidente del CSM, con ruoli da sottosegretario nei governi Letta e Renzi, era in corsa per un posto nel Conte bis, ma con la concorrenza di Luciano D’Alfonso: “Ed è qui che è avvenuto il cortocircuito, secondo quando fatto capire dallo stesso D’Alfonso: quello che avrebbe ribaltato tutti gli scenari nel giro di una notte, quando il senatore dem si è visto cancellare col bianchetto il suo nome dalla lista dei sottosegretari. Un niet che D’Alfonso sembra attribuire proprio a Legnini, tracciando una sorta di identikit di chi gli avrebbe sbarrato il passo».

 

X