L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Puliamo il mondo, tre giornate a L’Aquila

La presentazione dell'iniziativa Puliamo il mondo. Tanti giovani impegnati a favore dell'ambiente.

Presentata l’iniziativa Puliamo il mondo, edizione italiana di Clean up the world. A L’Aquila tre giornate di eventi.

Con il “kit del volontario” fornito dall’amministrazione comunale e la supervisionecentinaia di giovani parteciperanno all’iniziativa Puliamo il mondo, il più grande appuntamento di volontariato ambiantale, promosso da Legambiente e che a L’Aquila si terrà da venerdì a domenica.

puliamo il mondo

A presentare l’iniziativa, l’assessore Fabrizio Taranta, l’amministratore unico Asm, Lanfranco Massimi, insieme a Enrico Stagnini per Legambiente e rappresentanti delle associazioni coinvolte. Oltre alle associazioni ambientaliste e all’amministrazione comunale, hanno aderito all’iniziativa le Pro loco di Arischia, Onna, Tempera e Piana di Roio, le associazioni “Quiji deju Vastu”, “Ju parchetto con noi”, “Mamme per L’Aquila”, “Jemo ‘nnanzi”, il centro sociale, ricreativo e culturale “San Raniero” e l’associazione culturale “Amiterno”. Ci saranno anche i ragazzi delle scuole, con il Circolo didattico “Silvestro dell’Aquila”, l’Istituto “Dottrina Cristiana”, l’Istituto comprensivo “Gianni Rodari” e la scuola “Santa Maria degli Angeli”. Venerdì saranno “in azione” i ragazzi delle scuole, mentre venerdì e sabato toccherò alle associazioni.

Tra il centro e le frazioni, quindi, saranno in tanti i giovani occupati a ripulire il territorio, per un’azione di sensibilizzazione ambientale che mira a correggere le cattive abitudini in materia di ambiente e rifiuti. I ragazzi saranno impegnati tra piazza Duomo, piazza Sant’Amico, il parco giochi del Castello, Colle Sapone e le frazioni delle Pro loco coinvolte.

«Quest’anno abbiamo voluto dare un taglio diverso rispetto al passato – ha sottolineato l’assessore Taranta al microfono del Capoluogo.it – sia in termini di partecipazione che di ampliamento del territorio comunale coinvolto. Abbiamo cercato di ampliare la partecipazione come segnale importante per tutti coloro che vedranno l’impegno di tante persone, sperando che si rendano tutti conto del’importanza della corretta gestione del rifiuto. Un’amministrazione comunale, per quanto impegno possa mettere a favore dell’ambiente, non potrà mai raggiungere un risultato decisivo, se il senso civico non parte da ogni singolo cittadino».

«I giovani – ha aggiunto l’avvocato Massimi – rappresentano il veicolo più importante per far capire anche agli adulti l’importanza di avere un ambiente di vita sempre più pulito grazie alla corretta gestione del rifiuto».

Le interviste all’assessore Fabrizio Taranta e all’amministratore unico Asm, Lanfranco Massimi.

X