L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Parco1923, nuovo flagship store a L’Aquila

I profumi del Parco nel brand Parco1923. Apre a L'Aquila il nuovo flagship store.

L’AQUILA – PARCO1923, il brand di fragranze ispirate ai profumi del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, apre un nuovo flagship store.

In Corso Vittorio Emanuele 13 apre il nuovo flagship store di Parco1923, il brand di profumi ispirati al Parco.

«Il nuovo negozio, – scrivono dall’Ufficio stampa – con un stile coerente con l’anima nobile di Parco1923, rappresenta il luogo che meglio racconta l’unicità di un territorio e la preziosità della natura che lo contraddistingue. Lo spazio, finemente curato in ogni minimo dettaglio, fa rivivere in modo inedito e suggestivo la bellezza delle incantevoli Foreste Vetuste – Patrimonio dell’Unesco dal 2017, gli odori e i colori delle piante e dei fiori endemici da cui nascono le essenze naturali del Brand. Il carattere deciso e autentico di Parco1923 emerge chiaramente non solo grazie alle proprie fragranze, ma anche al design dello spazio e degli arredi antichi, ricercati ed eleganti, realizzati dalle sapienti mani di artigiani locali».

Parco1923, una storia antica.

«Parco1923 è il profumo di una storia antica, fatta di boschi millenari, piante magiche e uniche al mondo. Dopo una lunga ricerca condotta da esperti botanici sulla combinazione olfattiva perfetta tra gli arbusti che crescono nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, nasce un’essenza speciale che affonda le sue radici nella storia di luoghi secolari. L’anno che dà il nome alla fragranza è la data di nascita di uno dei parchi più antichi d’Europa. L’inimitabilità di Parco1923 è data dalla piramide olfattiva unica che racchiude un mix di piante, che crescono per la maggior parte all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il cuore del profumo è composto dal misterioso Maggiociondolo, letale per gli uomini e benefico per gli animali, dall’essenza delle Bacche di Ginepro addolcita dall’inebriante Caprifoglio che si sposa con l’intensità della Ginestra Odorosa. E ancora gli effetti benefici dell’Angelica Selvatica, impreziosite dal rarissimo Giaggiolo e dagli effetti terapeutici del Muschio. Il fondo non poteva che essere di Faggio, albero rappresentativo del parco e della sua tradizione che popola il 60% dei boschi del territorio. La scelta delle piante che compongono Parco1923 è stata realizzata in collaborazione con il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Nel 1922, su iniziativa privata di illuminati guidati dall’onorevole Erminio Sipari e dalla Federazione Pro Montibus et Silvis, fu avviata la gestione del nucleo iniziale del Parco, affittando i primi 500 ettari della Costa Camosciara; l’istituzione vera e propria ebbe luogo l’anno seguente, e ad oggi è uno dei più antichi parchi d’Italia noto a livello internazionale per il ruolo avuto nella conservazione di alcune tra le specie faunistiche italiane più importanti. Parco1923 sancisce ulteriormente il legame con il Parco Nazionale devolvendo alla conservazione della flora 1 € per ogni profumo venduto».

X