Raoul Bova, le prime immagini del film al Lago del Salto

Raoul Bova pubblica il teaser del film sul nuoto girato in parte al Lago del Salto. Ci sarà anche la vicenda di Manuel Bortuzzo.

L’attore Raoul Bova ha pubblicato un video teaser del film che sta realizzando al lago del Salto con Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini, Manuel Bortuzzo, Emiliano Brembilla.

Entrano nel vivo le riprese del film, improntato sul nuoto, girato per la maggior parte nel Reatino.

La pellicola dovrebbe uscire nel 2020.

Il Rietino è un territorio molto amato da Raoul Bova che spesso con la famiglia sceglie proprio il Lago del Salto per una giornata all’insegna degli sport acquatici, una sua grande passione.

Ex nuotatore, ha vinto a 15 anni il campionato italiano giovanile nei 100 metri dorso e durante la leva militare è stato istruttore di nuoto.

Le riprese vedono protagonisti grandi stelle della specialità, da Massimiliano Rosolino a Filippo Magnini ed Emiliano Brembilla, ma anche l’attore Raoul Bova.

generiche

Su Facebook  è comparsa una foto pubblicata da Claudio Ponzani, motore del Club Nautico Varco Sabino, sportivi e attori, sembrano essere già nel vivo dell’azione sulle acque del Lago del Salto.

Irromperà nella storia anche la vicenda di Manuel Bortuzzo, il 19enne nuotatore veneto rimasto paralizzato agli arti inferiori dopo essere stato ferito nella notte tra il 2 e 3 febbraio alla periferia sud di Roma. Era una promessa del mezzofondo, a soli 18 anni ha già condiviso allenamenti con campioni già affermati come Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti.

Manuel è tornato in vasca già a marzo, a un mese dall’agguato. E oggi,  lo si vede nuotare e lanciare da Instagram una sfida agli amici e colleghi Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, campioni di nuoto; “Vi sfido in un 50 stile, quando volete…”.