Avezzano, donna rom occupa abusivamente una casa Ater da 3 anni

Avezzano, da 3 anni occupava abusivamente una casa Ater, sequestrato l'immobile.

Una donna di etnia rom di 26 anni occupava ad Avezzano da 3 anni abusivamente un alloggio Ater assegnato a un’altra persona.

Nei giorni scorsi, con provvedimento a firma del Giudice del Tribunale di Avezzano, Marianna Minotti, è stato eseguito un sequestro nei confronti di B.M., 26enne avezzanese, che occupava abusivamente, da tre anni, un alloggio di proprietà dell’ATER, regolarmente assegnato ad un’altra persona.

Il provvedimento è stato emesso al termine dell’attività di indagine svolta dal personale del Commissariato a seguito della denuncia presentata dal legittimo proprietario che, nel mese di marzo del 2016, rientrando a casa aveva constatato che la donna si era introdotta abusivamente nell’appartamento ed aveva fatto sostituire la serratura.

Gli investigatori, individuato e segnalato alla Procura della Repubblica di Avezzano il nucleo familiare, composto da persone di etnia rom, avevano richiesto il sequestro dell’immobile.