IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Dehors, il nuovo regolamento in Commissione Bilancio

Parere favorevole della Commissione Bilancio sul nuovo regolamento per i Dehors. Ecco le nuove modalità. Presto un iter burocratico più snello.

L’AQUILA – Il nuovo regolamento sui Dehors è più vicino. Questa mattina il passaggio in Commissione Bilancio, con voto favorevole.

Come già spiegato dal Capoluogo nei mesi scorsi, era stato il vice sindaco Raffaele Daniele ad annunciare l’elabrazione del nuovo regolamento, precisando che le disposizioni in arrivo avrebbero tenuto in considerazione, in primis, il decoro urbano.

Dopo il parere positivo di questa mattina, da parte della Commissione Bilancio, la palla passerà alla Commissione Regolamento.

«Saranno consentite in centro storico, stante il divieto di gazebo o strutture similari, pedane in caso di dislivello o di pavimento irregolare adiacente alla struttura che ne farà richiesta. Resta invariata, invece, la situazione per le attività che si trovano fuori dalle mura, le quali potranno installare dehors, in quanto non vanno a inficiare sul decoro urbano», spiega il vice sindaco Daniele alla redazione del Capoluogo.

«Ora l’iter prevede il passaggio del nuovo regolamento sui Dehors alla Commissione Regolamento. Nelle more noi dovremmo approvare la convenzione con la Soprintendenza, prima che vada in Consiglio comunale». La convenzione avrà l’obiettivo di snellire i passaggi burocratici specifici per ogni singola richiesta, quindi servirà ad accelerare i tempi di risposta e a semplifiacre la procedura.

Dehors in centro storico, i precedenti

Le polemiche erano scoppiate a fine marzo, con la rimozione del dehors in Piazza Duomo ad uso del locale “I due magi”, preceduta da un’accesa protesta via social. Le critiche derivavano, soprattutto, dall’altezza del dehors, che superava il balcone al primo piano del palazzo storico adiacente.

Il regolamento, messo a punto da una commissione di esperti – in particolare da: Ordine degli Ingeneri, Ordine degli Architetti, Università, Soprintendenza e Confcommercio – ha scritto le nuove regole per quanto riguarda l’occupazione di suolo pubblico per le attività produttive. Tra le modifiche maggiormente rilevanti, per l’appunto, quelle relative al centro storico e proprio ai dehors.

 

X