IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Aquarium, creature del mare al centro commerciale Gran Sasso

Parte il 19 luglio il progetto didattico Aquarium, creature del mare al centro commerciale Gran Sasso di Teramo. L'iniziativa ha il patrocinio dell'Area Marina Protetta Torre del Cerrano e la collaborazione del WWF.

Aquarium, creature del mare: al centro commerciale Gran Sasso il progetto didattico per la difesa degli oceani.

 

Quattro ambientazioni tematiche, un percorso multisensoriale con i visori 3D per osservare pesci e fondali marini come dei subacquei, tante attività creative per conoscere l’importanza del riciclo della plastica e salvaguardare la nostra idrosfera.

L’iniziativa ha il patrocinio dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e la collaborazione del WWF.
Parte oggi, 19 luglio, il progetto didattico Aquarium, creature del mare al centro commerciale Gran Sasso di Teramo.

aquarium

Un’iniziativa che coinvolge grandi e piccoli in un viaggio alla scoperta del Pianeta Blu e delle creature marine che lo abitano. L’obiettivo è sensibilizzare tutti su un problema fondamentale per il nostro futuro: l’inquinamento del mare e l’importanza del riciclo della plastica per preservare gli oceani.

Molte le iniziative messe in campo da oggi fino all’11 agosto, giorno di chiusura del progetto. I più piccoli muniti di giubbotti da sub e guidati dall’Associazione Guide del Cerrano seguiranno un percorso coinvolgente e interattivo a partire dalla mostra didattica allestita all’interno del centro commerciale. La mostra si compone di quattro ambientazioni, ciascuna corrispondente agli oceani del mondo: Pacifico, Atlantico, Indiano Artico.

Per ogni ambientazione sono presenti due aree nelle quali sono riprodotti fedelmente oltre cento esemplari di creature marine nel proprio habitat naturale con una scenografia curata in ogni minimo dettaglio e corredata da teche informative sulla vita, le abitudini e la storia degli esemplari presenti.

Il percorso prosegue nell’area multimediale con un’esperienza virtuale unica che si svolge all’interno di un sottomarino giallo.
Qui sono state allestite otto postazioni con visori 3D di ultima generazione, Oculus VR all-in-one, e particolari sensori che simuleranno l’immersione nel mare più profondo.
aquarium
È una esperienza straordinaria tra coloratissimi pesci e altre creature del mare. Sarà inoltre possibile scattare delle foto ricordo tra squali e altri esemplari nell’area selfie upside down in cui è stato riprodotto un fondale marino ‘capovolto’.

«Abbiamo deciso di dar vita a questa iniziativa perché riteniamo importante dare il nostro contributo al territorio per lo sviluppo della cultura sui grandi temi del nostro tempo  – dice Lucio Bezzidirettore del centro commerciale Gran Sasso – La tematica su cui si basa il nostro progetto è di forte attualità e abbiamo pensato di raccontarla ai bambini e agli adulti, in un modo divertente e affascinante. Ringrazio il WWF e l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano per aver contribuito alla nascita e alla realizzazione del progetto.»

 

L’Area Marina Protetta Torre del Cerrano, che ha patrocinato l’iniziativa, si trova in Abruzzo, la “regione verde d’Europa” con oltre il 30% del territorio tutelato. Delimita sette chilometri di costa e completa un programma di protezione e valorizzazione dell’ambiente affiancandosi alla rete di oasi sottomarine che hanno consentito, in questi anni, la salvaguardia, il ripopolamento e lo studio dell’ecosistema marino.
«I dati che ogni giorno leggiamo sui giornali o ascoltiamo in Tv sull’inquinamento dei nostri mari sono preoccupanti – afferma Fabio Vallaroladirettore Area Marina Protetta Torre del Cerrano -. Molte specie sono a rischio estinzione a causa delle enormi quantità di plastica che vengono smaltite in modo scorretto. I bambini di domani potrebbero non avere la fortuna di conoscere le tantissime specie di creature marine che popolano gli oceani; per questo motivo è molto importante sensibilizzarli adesso sulla salvaguardia della nostra idrosfera perché è una risorsa importante che va tutelata.»

«Secondo uno studio del WWF ogni anno almeno otto milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani del mondo e, ad oggi, si stima che vi siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani. Un dato rilevante sul quale ciascuno può fare la sua parte, anche con piccoli gesti quotidiani, puntando sul riciclo. Proprio per questo motivo, il progetto Aquarium prevede tra le attività un laboratorio di riciclo creativo dedicato ai bambini i quali riutilizzeranno tutta la plastica, opportunamente lavata e igienizzata, che i visitatori del centro commerciale lasceranno in due contenitori posizionati appositamente all’interno della struttura. Il risultato del riciclo permetterà di creare una serie di oggetti che i bambini potranno portare a casa come ricordo dell’esperienza formativa. Inoltre sarà creata una scultura gigante ispirata a forme marine che sarà esposta nella galleria del centro commerciale. Un segno tangibile che la plastica può essere riutilizzata in maniera creativa e utile.

 

Aquarium, creature del mare
19 luglio – 11 agosto
Centro commerciale Gran Sasso
Località Piano d’Accio, 64100 – Teramo
La mostra è visitabile tutti i giorni in maniera autonoma durante l’orario di apertura del centro commerciale, dalle 09:00 alle 21:00.
Dalle 16:00 alle 20:00 è prevista una guida accreditata dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano.

 

X