Celano, Ilenia Lucci canta l’Infinito in omaggio a Leonardo

Castello Piccolomini farà da cornice al “Concerto Infinito” – Omaggio a Leonardo Da Vinci: un progetto ambizioso, intenso, puntuale, frutto dell’idea di Ilenia Lucci.

Celano, l’omaggio all’Infinito del soprano Ilenia Lucci.

Sabato 6 luglio, ore 21.00, l’Associazione “Mario Lucci – Musica e Cultura” porta in scena l’evento
“Concerto Infinito” – Omaggio a Leonardo Da Vinci: un progetto ambizioso, intenso, puntuale, frutto dell’idea di Ilenia Lucci, Presidente dell’Associazione, soprano e direttore artistico della produzione.

A far da cornice il suggestivo ed incantevole Castello Piccolomini di Celano, che si
affaccia imponente e maestoso sulla Piana del Fucino.

A 500 anni dalla morte di Da Vinci l’Associazione “Mario Lucci – Musica e Cultura” ha voluto rendere omaggio al Genio Assoluto, personaggio eclettico, completo, particolare, che si è interessato di diversi e molteplici campi; inventore di strumenti fantascientifici e anatomista, esperto di fortificazioni, costruttore di canali e scenografo, Maestro d’armi, pittore inimitabile; un personaggio illustre, valido poeta e cantante, che si adoperava anche nella ideazione di nuovi strumenti musicali.

«Un progetto che mi ha pienamente coinvolta guidata dalla forte volontà di omaggiare il Genio – dichiara Ilenia lucci -; un’idea per la quale l’Associazione si è immediatamente attivata, instaurando rapporti con il Polo Museale dell’Abruzzo, con il Comune di Celano ed occupandosi di ricercare musiche dell’epoca di Leonardo Da Vinci, che saranno riproposte in abiti del Rinascimento donati, per l’occasione, dalla costumista Giovanna Della Rocca, artista di Celano.»

ILENIA LUCCI

«Abbiamo, inoltre, voluto rendere omaggio al poeta Giacomo Leopardi, a 200 anni dalla composizione della poesia “L’Infinito”. Un programma musicale vasto, accattivante che ricomprende brani dall’epoca rinascimentale all’epoca contemporanea.»

La compagine artistica è composta dal soprano Ilenia Lucci, dalla violinista
Mariabeatrice Pietroiusti, dall’arpista Maria Palma e dal pianista Guido Cellini; alla voce narrante Alessandra Mosca.

Il concerto sarà presentato dalla giornalista Orietta Spera.

Coordinatore dell’evento Franco Santellocco Gargano, Presidente onorario dell’Associazione “Mario Lucci – Musica e Cultura”.

“Concerto Infinito” – Omaggio a Leonardo Da Vinci è sostenuto dalla
Fondazione Carispaq ed ha il patrocinio della Regione Abruzzo, del Consiglio Regionale
dell’Abruzzo, del C.R.A.M. (Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo), del Comune di Celano e,
in ricordo dell’associato Ten. Mario Lucci, dell’UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo
d’Italia) sezione di Avezzano.

ILENIA LUCCI

Chi è Ilenia Lucci

Diplomata in Canto lirico al Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila e laureata in Giurisprudenza presso l’Università di Teramo, si è perfezionata nell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Insegna Canto nei Corsi Pre Accademici nel Circolo Musicale “I Leoncini d’Abruzzo” di Pescina (Aq), in convenzione con il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

Ha preso parte, in qualità di Artista del coro (Soprano II) del Teatro “Ventidio Basso” di Ascoli Piceno, sia alla tournée nelle Marche con l’opera “Il Trovatore” di G. Verdi sia al Rossini Opera Festival di Pesaro, nell’opera “Ricciardo e Zoraide” di G. Rossini, al fianco di artisti di fama internazionale, quali Juan Diego Florez, Pretty Yende e Sergey Romanosky, e con l’Orchestra Sinfonica della Rai, sotto la direzione del M° Giacomo Sagripanti.

Ha preso parte al cast dell’opera “Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti, come Artista del coro (soprano I) del Teatro Marrucino di Chieti, con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, sotto la direzione del M° Jacopo Sipari di Pescasseroli.

ILENIA LUCCI

Ha debuttato nei ruoli di  “La Fortuna” e “Drusilla” nell’opera “L’incoronazione di Poppea” di C. Monteverdi, sotto la direzione del M° Sabino Manzo ( Bari 2017). Applaudita nel ruolo di “Nela” nell’operetta “Il Paese dei Campanelli” di C. Lombardo (Avezzano 2018), ha debuttato, inoltre, nel ruolo di “Susanna” nell’opera “Le Nozze di Figaro” di W. A. Mozart, sotto la direzione del M° Francesco Mancuso (Barcellona 2018). Presidente dell’Associazione “Mario Lucci – Musica e Cultura”,  svolge intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero.

Ha tenuto una tournée in Algeria, in occasione della XV Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, con il Patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, su invito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ambasciata d’Italia Algeri, Istituto Italiano di Cultura, Ministero della Cultura di Algeri e del Presidente della “Scuola Italiana Roma di Algeri”, in collaborazione con AIE (Associazione Italiani all’Estero).

Ha svolto diverse prestigiose tournée in Inghilterra e in Scozia, esibendosi anche alla presenza
del Principe Michael di Kent. Direttore Artistico del  “Concerto dei Mille” – tenutosi nel Museo delle culture “Villa Garibaldi” a Riofreddo (RM), alla presenza della prof.ssa Annita Garibaldi Jallet, pronipote di Giuseppe Garibaldi – e del Concerto “La Musica ed il Cuore” – tenutosi  nel Teatro Talìa di Tagliacozzo e promosso dal Sovrano Militare Ordine di Malta, Gran Priorato di Napoli e Sicilia Delegazione di Abruzzo e Molise.

Si è esibita in diversi Concerti con la Banda dell’Arma dei Carabinieri, sotto la direzione del M°
Massimo Martinelli, presentati da Giancarlo Magalli, con la Fanfara del III° Reggimento Carabinieri “Lombardia” di Milano, sotto la direzione del M° Andrea Bagnolo, e con la Fanfara dei Carabinieri di Roma, sotto la direzione del M° Danilo Di Silvestro. Ha svolto una tournée a Detroit, negli Stati Uniti.

Ha tenuto numerosi concerti nei Templi di Paestum, Roma (Auditorium Parco della musica, Sala Baldini, Chiesa Valdese, Palazzo Altemps), Padova (Basilica di Sant’Antonio, Basilica di Santa Giustina, Duomo, Palazzo Zacco), Cagliari, L’Aquila, Como, Rapallo, Scalea, Bassano in Teverina. Ha collaborato, da corista, con il Maestro Riccardo Muti nel concerto, organizzato in ricordo delle vittime del terremoto aquilano dell’aprile del 2009, alla presenza del Presidente Emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Benemerita dell’Arma dei Carabinieri, è Accademica della Accademia Italiana della Cucina, Istituzione culturale della Repubblica Italiana. È regolarmente recensita su “Aise (Agenzia Internazionale Stampa Estero)” ed “Inform – news degli Italiani all’estero”, stante la sua predisposizione ed impegno alla diffusione nel mondo quale interprete di famosi autori, anche abruzzesi.