L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Regione Abruzzo, rendiconto 2018: il disavanzo diminuisce di 33,5 milioni

Approvato il rendiconto 2018, al via le assunzioni in Regione Abruzzo. Il disavanzo si attesta sui 517 milioni.

La giunta regionale ha approvato il rendiconto 2018, Marsilio: “Approvazione con 5 mesi di anticipo rispetto al governo precedente”.

Nel rendiconto 2018 scende a 517 milioni il disavanzo della Regione Abruzzo, con un accantonamento di oltre 33,5 milioni. A presentare il documento approvato oggi dalla Giunta riunitasi oggi in seduta straordinaria il presidente Marco Marsilio e l’assessore al bilancio Guido Quintino Liris.

«Abbiamo approvato il rendiconto – ha tenuto a sottolineare il governatore Marco Marsilio – con 5 mesi di anticipo rispetto al governo precedente. Si tratta di un documento della precedente amministrazione che, se da un lato ne misura l’ultima gestione, dall’altro costituisce la pietra miliare di partenza del nuovo corso contabile di questa maggioranza». Il presidente Marsilio ha sottolineato la «proficua interlocuzione con Ministero dell’Economia e Corte dei Conti», assicurando che la parificazione (ferma ai rendiconti 2014-2015) entro l’anno sarà perfezionata anche per quanto riguarda gli anni successivi. «Con l’approvazione del rendiconto 2018 da parte della Giunta si avvia il confronto di parifica anche per quest’ultimo documento, che di per sé assume una importanza strategica nella vita della Regione Abruzzo in quanto permetterà lo sblocco delle assunzioni, consentendo a questa amministrazione di avviare quella rivoluzione della struttura amministrativa necessaria per l’implementazione del programma di governo». Lo stesso documento, inoltre, consentirà «l’approvazione di un assestamento di bilancio che, in qualche modo, potrà costituire una attività prodromica alla costruzione del nuovo bilancio di previsione 2020/2022, il primo di questa amministrazione e la rideterminazione dell’accantonamento del disavanzo annuale che ora assume connotati certi e non più presunti».

marsilio liris

Soddisfatto l’assessore al Bilancio Guido Quintino Liris, che ha tenuto a ringraziare l’intero settore Bilancio: «In perfetta sinergia e condivisione con la Corte dei Conti, con la quale c’è un colloquio continuo, siamo giunti ad un riallineamento dei conti con cinque mesi di anticipo rispetto a quanto fatto dalla precedente legislatura: tutto ciò grazie alla competenza e alla professionalità di chi, insieme a me, ha prodotto questo risultato». «Questo documento – ha aggiunto l’assessore – rappresenta un messaggio di credibilità che era richiesto dai cittadini, ma anche dal Ministero e dalla Corte dei Conti. Il rendiconto 2018 sarà funzionale per la buona amministrazione. Si riparte subito con i bandi per la copertura delle posizioni scoperte e degli interim. Oggi diamo una comunicazione di credibilità, lanciando un nuovo brand di solidità per la Regione Abruzzo».

X