L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Venerdì in centro salato, residente multato: “Perché solo io?”

Residente 'vittima' dell'area pedonale, nel quarto venerdì in centro. "Io multato, a differenza delle altre auto in sosta a Piazza Duomo e dintorni".

L’AQUILA – Venerdì in centro indigesto per un residente del centro storico dell’Aquila,”vittima” dell’area pedonale. Residente che si è ritrovato costretto a tornare a casa a piedi e con una multa a carico.

La segnalazione al Capoluogo arriva da un signore, che vive in centro città, in Via Indipendenza, indignato, sia per la multa ricevuta sia per aver constatato che le “numerose automobili in sosta a Piazza Duomo e dintorni, non fossero state multate dai vigili”. Una sanzione, invece, subita dal residente, che aveva lasciato la sua auto in sosta all’interno del perimetro circoscritto come area pedonale, pensando che fosse consentito, in virtù del tagliando residenti, esposto sul parabrezza della sua macchina.

«Nella zona adiacente corrispondente alla mia abitazione non ci sono parcheggi. Per i venerdì in centro mi affidavo a parcheggi ‘di fortuna’, esponendo il tagliando apposito dei residenti», ha spiegato alla redazione. «Le auto in sosta dietro alla mia, dinanzi alla Banca d’Italia, non erano multate. Io sono tornato a vivere in centro, perché questa deve essere una condanna? Ho provato anche spiegarlo ai vigili, chiedendo dove può parcheggiare chi, come me, in centro ci vive».

venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato

Lo stesso residente si è ritrovato disorientato all’interno dell’area pedonale, nel dover uscire dal tratto pedonalizzato, transennato da ogni lato, temendo che potessero rimuovergli l’automobile. La multa è stata contestata non solo con i vigili, ma anche all’indirizzo del Comune dell’Aquila, in una comunicazione inviata agli uffici competenti, indirizzata nello specifico al dottor Tiziano Amori e all’assessore Carla Mannetti.

La situazione della mancanza cronica di parcheggi, non è una novità. Una situazione generata, in buona parte, dall’area cittadina da anni sotto il processo di ricostruzione, con cantieri aperti ad ogni angolo. Convivere con i lavori di una ricostruzione, nell’area specifica del centro storico, spesso comporta innumerevoli disagi. Argomento, questo, recentemente affrontato e approfondito dal Capoluogo.

La multa è stata elevata la sera di venerdì 28 giugno, quando il centro storico dell’Aquila era pedonalizzato per il quarto appuntamento con i venerdì in centro, l’iniziativa promossa dal Comune dell’Aquila per riportare gente, soprattutto le famiglie, in centro storico. Nel corso di ogni singolo evento l’area del centro storico viene pedonalizzata, dalle ore 19 alle 23, dalla Villa comunale fino alla Fonatana luminosa, per poter accogliere le famiglie e intrattenerle con concerti musicali, truccabimbi, cortili aperti, aperture prolungate dei negozi e sconti eccezionali.

L’inizativa sta riscuotendo successo. Sui social ogni venerdì impazzano le foto di un centro storico nuovamente pieno, tra famiglie, turisti e chiunque scelga, ormai settimanalmente, di fare una passeggiata in un centro ricco di attrazioni. Il rovescio della medaglia, però, non manca di presentare qualche disagio, vissuto soprattutto da chi risiede in centro, come, in questo caso, la vicenda del residente multato alla “vista” di tante auto, in sosta in Piazza Duomo, senza contravvenzione.

venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato
venerdì i centro residente multato

X