Alternanza Scuola Lavoro, Italsacci apre le porte agli studenti

Italsacci apre le porte agli studenti. Il progetto di Alternanza Scuola Lavoro con gli alunni dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Duca d’Aosta”.

A scuola in azienda: gli studenti dell’Istituto “Duca d’Aosta” in Alternanza Scuola Lavoro nella cementeria Italsacci di Cagnano Amiterno.

Una settimana “al timone” di una cementeria per 17 studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Duca d’Aosta”. È il progetto di Alternanza Scuola Lavoro che ha preso il via con la classe terza del corso “Chimica dei Materiali” dell’Istituto dell’Aquila e ha visto gli studenti inserirsi nell’organico dell’Azienda, ricoprendo i ruoli delle figure chiave dello stabilimento Italsacci di Cagnano Amiterno.

Italsacci – spiegano dall’ufficio stampa – apre le porte agli studenti del territorio e offre percorsi di apprendimento all’interno dell’Azienda, con l’obiettivo di creare un ponte tra il mondo della scuola e quello del lavoro, per fornire ai ragazzi conoscenze utili per il loro futuro e aiutarli ad affacciarsi al mondo del lavoro. Il progetto avviato con l’Istituto “Duca d’Aosta” prevede un percorso di tre anni di effettiva alternanza tra programma curriculare e nuove attività teorico pratiche da svolgersi in Azienda, con l’affiancamento degli studenti al personale dell’impianto.

alternanza cementificio

«Approfittiamo di questa occasione per aprirci sul territorio, mettendo a disposizione la nostra conoscenza e il nostro know-how. Siamo veramente soddisfatti perché i ragazzi si sono dimostrati molto entusiasti e si sono inseriti direttamente nel nostro ambiente di lavoro – dichiara il Direttore dell’impianto Italsacci di Cagnano Amiterno Giovanni Catucci –. In particolare l’idea di assegnare a ognuno di questi ragazzi funzioni e responsabilità precise nell’organizzazione dell’Azienda ha permesso loro di entrare appieno nel mondo del lavoro e capire quali sono le nostre tematiche in natura di sicurezza, di ambiente, di ricerca dei materiali e di nuove soluzioni a favore del territorio». Una delle specificità del progetto, infatti, è stata quella di riproporre all’interno del gruppo di studenti l’organizzazione aziendale e i ruoli chiave dell’Azienda, cosicché, oltre ad approfondire la conoscenza del processo produttivo del cemento, ogni ragazzo avesse la possibilità di sperimentare le specificità di quel ruolo e di riflettere sulle reali competenze professionali e personali richieste per inserirsi nella realtà organizzativa di una cementeria moderna. Per una settimana gli studenti hanno potuto ricoprire il ruolo di Direttore, di Responsabile Qualità, Responsabile Sicurezza, Responsabile Ambiente, Responsabile Produzione e di tutte le altre figure chiave dello stabilimento.

alternanza cementificio

«L’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro con Italsacci è una delle migliori esperienze messe in campo per far conoscere ai ragazzi la realtà del mondo del lavoro. Il valore aggiunto è che parliamo di un’azienda storicamente
presente sul territorio, che fa parte della fisionomia del nostro tessuto economico e sociale – afferma Maria Chiara Marola, Dirigente Scolastico dell’Istituto –. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di promuovere e sviluppare
delle competenze che sono innanzitutto di carattere personale, l’essere propositivi, il saper risolvere i problemi, lavorare in gruppo, cooperare, e mettere alla prova quelle competenze di carattere più squisitamente tecnico che
costituiscono il loro bagaglio di conoscenze apprese a scuola».

alternanza cementificio

Il progetto di Alternanza Scuola Lavoro con l’Istituto “Duca d’Aosta” rientra in una serie di iniziative messe in campo da Italsacci e da Italcementi per rafforzare il dialogo con il mondo della formazione, in cui l’Azienda è da sempre impegnata. «Intendiamo proseguire su questa strada, – dichiara il Direttore Tecnico Italsacci e Italcementi Agostino Rizzo – «aprendo sempre di più le porte dell’Azienda agli studenti per far percepire il valore e la trasversalità delle competenze che lavorano al suo interno e mettere a disposizione il know-how dei nostri tecnici per aiutarli a entrare in confidenza con la realtà del mondo del lavoro e di un’industria, quella dei materiali per le costruzioni, che hanno cominciato a conoscere già in aula».

alternanza cementificio