75° anniversario Onna e Filetto, ci sarà anche l’ambasciatore tedesco

Il programma del 75° anniversario delle stragi nazifasciste di Onna e Filetto e il ricordo delle vittime di Paganica.

L’AQUILA – Onna, Filetto e Paganica hanno organizzato iniziative per commemorare i 75 anni dalle stragi nazifasciste di Filetto e Onna e le vittime di Paganica della violenza nazifascista.

In particolare gli eventi sono curati dalla Pro loco di Onna, dalla Onna Onlus, dal centro sociale anziani di Onna, dal centro sociale, culturale e ricreativo per anziani “il Moro” di Filetto, dal gruppo alpini “Rossi” di Paganica e dall’associazione nazionale alpini sezione Abruzzi. “Vogliamo – scrivono gli organizzatori – rendere onore alle vittime innocenti ma, soprattutto, tener viva la memoria affinché tali orrori non abbiano più a verificarsi”.

75° anniversario delle stragi nazifasciste a Onna, Filetto e Paganica, il programma.

Il programma prevede venerdì 7 giugno (data della strage di Filetto) alle 16 una messa nella chiesa parrocchiale di Filetto, a seguire deposizione delle corone al monumento che ricorda la strage alla presenza di autorità civili, militari e religiose. Chiuderà il pomeriggio un incontro con lo storico Walter Cavalieri nella sede del centro anziani “Il Moro” di Filetto.

Martedì 11 giugno (giorno della strage di Onna) alle 16 nel cimitero di Paganica sarà deposta una corona al sacrario dove riposano le vittime di Onna e Paganica. Alle 17,30 nella chiesa parrocchiale San Pietro Apostolo di Onna, santa messa e a seguire deposizione delle corone al monumento e alla lapide che ricordano l’eccidio di 75 anni anni fa alla presenza di autorità civili, militari e religiose. Alle 19 nella chiesa parrocchiale San Pietro apostolo concerto di musica sacra a cura del maestro Massimiliano Caporale e degli studenti del Conservatorio di musica Alfredo Casella.

L’11 giugno a Onna è prevista la presenza dell’attuale ambasciatore tedesco in Italia, Viktor Elbling.