Giurisprudenza Avezzano, si aprono le porte della nuova sede distaccata

Giurisprudenza Avezzano, martedì l'inaugurazione della sede distaccata, nei locali del Crua.

AVEZZANO – Università Giurisprudenza,si aprono le porte della nuova sede distaccata al Crua.

Martedì 11 giugno alle 15,30, l’inaugurazione ufficiale della nuova sede distaccata della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo.

Dopo tanto tempo gli studenti che scelgono di frequentare Giurisprudenza ad Avezzano avranno la possibilità di farlo in aule comode e sicure. La nuova location si trova nei locali del Crua, su via Sandro Pertini.

La facoltà è dotata anche di un’ampia aula magna e di un front office, con un’accessibile segreteria studenti.

Al taglio del nastro presiederà il sindaco Gabriele De Angelis, che è riuscito a portare a termine l’accordo con l’Ateneo teramano, grazie a una fattiva collaborazione con la Regione Abruzzo e con l’amministratore del CRUA – Consorzio di Ricerca Unico d’Abruzzo, Rocco Micucci, insieme al rettore Dino Mastrocola.
In più, con il raggiungimento del numero obbligatorio per legge degli iscritti (35) già dall’anno accademico 2019/20, potrà essere attivato il corso di Laurea in Bioscienze agrarie e Tecnologie agroalimentari, che si legherebbe facilmente con la vocazione agricola della Marsica, prevedendo collaborazioni per tirocini e crediti extracurriculari all’interno delle aziende marsicane.

Considerata la stretta collaborazione che il Comune già ha con l’istituto agrario Serpieri, la nuova facoltà potrebbe essere il naturale prolungamento di studi di tanti giovani marsicani.

In questi mesi, l’amministrazione comunale ha anche proposto all’Ateneo, un Master in Criminologia, scienza che avvicina al mondo dell’Università sempre più operatori del mondo delle forze dell’ordine oltre che del mondo accademico.