Rifugio Duca degli Abruzzi riaperto dopo chiusura per lavori

Riapre dopo la lunga chiusura a causa di lavori da ultimare il Rifugio Duca Degli Abruzzi a 2388 metri, nel cuore del Parco nazionale del Gran Sasso.

Riaperto il Rifugio Duca degli Abruzzi dopo la lunga chiusura invernale causata da una serie di interventi di manutenzione.

Il Rifugio Duca degli Abruzzi si trova a 2388 metri sulla Cresta del Monte Portella, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a ridosso del Corno Grande e delle principali vette del massiccio.

Di proprietà del C.a.i. di Roma, è raggiungibile solo a piedi con 40 minuti di cammino da Campo Imperatore, o dal versante teramano di Prati di Tivo, con una traversata di circa 4 ore.

“Dal primo giugno fino al 30 settembre il rifugio sarà aperto, con bar, ristorante e pernotto. I lavori iniziati l’anno scorso non sono ancora terminati, con un po’ di pazienza (di tutti) riusciremo a vedere la fine. Vista la stagione estiva che tarda, vi ricordo che da dopo il rifugio servono piccozza e ramponi. Vi aspettiamo!!!!”, ha scritto sulla pagina Facebook del rifugio Carlotta Bonci.

Il rifugio, costruito nel 1908 dalla Sezione del Club Alpino Italiano di Roma, è stato completamente restaurato nel 2007.

La chiusura risale allo scorso dicembre, a ridosso della stagione invernale, dal momento che i lavori effettuati durante l’estate non erano completati.

Mancavano al momento della chiusura gli allacci degli impianti, mentre le nuove opere risultavano ancora da collaudare e il sistema di riscaldamento non era stato ripristinato. Anche il locale invernale di emergenza è stato chiuso per tutta la stagione invernale.

Il rifugio non offre grandi comodità ma è un luogo dove escursionisti, alpinisti e amanti della montagna hanno da sempre trovato ristoro e hanno avuto l’occasione di pernottare immersi nello splendido ambiente naturale che lo circonda, gustando anche alcuni piatti casarecci e tipici della tradizione abruzzese.

La foto allegata all’articolo è di Luigi Alesi.