IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Aquila, Mazzitti torna in centro storico: nuovo negozio a Palazzo Manieri

Mazzitti torna in centro storico, a Palazzo Manieri, con un nuovo negozio "2.0".

L’AQUILA – Torna in centro Mazzitti, a Palazzo Manieri un nuovo negozio “2.0”.

Il centro dell’Aquila che riparte a 10 anni dal sisma, dalle attività storiche come Mazzitti, negozio di calzature aperto nel 1938 da Giovanni Mazzitti, che riaprirà giovedì 30 maggio su Corso Federico II al piano terra di Palazzo Manieri.

Non c’è più Giovanni ma il nipote Christian Ceddia a portare avanti l’attività che dopo il terremoto del 6 aprile 2009 si era spostata all’interno della Galleria Vicentini. Lì dove c’era il negozio del nonno invece adesso ci sono gli uffici della Prefettura.

Un negozio che si presenterà con una nuova veste all’insegna del “2.0”; insieme alle scarpe anche pelletteria, abbigliamento e accessori con una formula all’avanguardia: “I nostri clienti – spiega Ceddia – avranno la possibilità di visionare i prodotti presenti nel negozio con una breve descrizione attraverso un touch screen”.

“La nostra è un’attività dalla formula consolidata – prosegue – abbiamo da sempre seguito la politica del made in Italy e continuiamo su questa rotta. Ci saranno prodotti di qualità con varie fasce di prezzo, sia marchi conosciuti che di nicchia”.

Un’inaugurazione all’insegna della speranza per il centro storico dell’Aquila: “Come tanti, anche noi abbiamo creduto nelle potenzialità di questa città, siamo rimasti coltivando e lavorando con impegno per superare le difficoltà conseguenti alla catastrofe che ci ha colpiti tutti. Finalmente torniamo lì dove siamo nati seguendo l’esempio dato da mio nonno tanti anni fa, un altro tassello che torna al suo posto per ricomporre la città”.

“A 10 anni dal terremoto – conclude Ceddia – i tempi sono maturi per parlare di una vera ripresa economica. C’è bisogno non solo dell’impegno dei commercianti, è necessario che le istituzioni ci siano vicine e ci aiutino in un percorso che punti alla valorizzazione di quello che abbiamo”.

mazzitti

X