IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

Corsa su pista, in evidenza gli atleti del Centro Polisportivo Giovanile Aquilano

Campionati italiani di corsa su pista, i risultati degli altleti del Centro Polisportivo Giovanile Aquilano.

Campionati italiani di corsa su pista a Noale, un bronzo e due quinti posti per i ragazzi del Centro Polisportivo Giovanile Aquilano.

Si sono volti a Noale, dal 16 al 19 di maggio, i campionati italiani di corsa su pista a cui, per il Centro Polisportivo Giovanile Aquilano, hanno partecipato Dalia Visconti e Kamber Skenderaj della categoria Ragazzi di 12 anni, Cecilia Pantaleo (per la categoria Junior), Alessandra Susmeli e Federica Di Natale (Senior) e Michela Mannucci e Stefano Santoro (Master). Erga Skenderaj, della categoria Junior, si è aggiunta solo nell’ultima giornata, per problemi di studio.

Di tutto il campionato solo in due giornate non si è vista la pioggia. Le gare della giornata di sabato sono state annullate. Tutta al domenica è piovuto. Nei primi due giorni il risultato migliore acquisito dalla squadra del CPGA AQ è stato quello di Dalia Visconti che ha guadagnato una medaglia di bronzo nel giro ad atleti contrapposti.

Sono seguiti due quinti posti di Federica Di Natale, uno nella gara ad eliminazione è il secondo nella gara appunti ed eliminazione. La compagna di squadra Susmeli è stata coinvolta in una caduta nei primi giri della gara a punti ed è stata eliminata dopo 20 giri di 50 da percorrere nella gara a punti ed eliminazione.

Gli altri atleti si sono ben piazzati, ottima gara di Cecilia Pantaleo che ha dovuto abbandonare per eliminazione nella 10.000 a 10 giri dal termine piazzandosi al 13° posto.

Per quanto concerne l’ultimo giorno, dedicato alle maratone, tutte sotto la pioggia, tutti gli atleti del CPGA che hanno partecipato a questa gara, tranne Stefano Santoro che si è classificato decimo tra i Master over 50,  sono caduti a causa del fondo viscido, addirittura Alessandra Susmeli in volata a 800 metri dal traguardo ha rotto la ruota anteriore del pattino destro pregiudicandosi un ottimo piazzamento. Nota positiva il titolo italiano master di Michela Mannucci, anche lei caduta per la tanta pioggia, che si riconferma la leader delle over 40 del pattinaggio nazionale.

Il CPGA si è classificato al 22° posto su 88 società partecipanti per il Campionato Italiano Pista ed all’11° posto per il TROFEO SKATE ITALIA che riguarda la categoria dei Ragazzi 12 anni su 52 Società partecipanti. Ora tutti in attesa della prossima kermesse internazionale del 25-26 maggio di L’Aquila dove sono attesi tanti atleti italiani e stranieri.

X