L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

L’Aquila, dietro le quinte del Giro d’Italia: il fotoracconto fotogallery

Con gli scatti di Eliia Fogliadini Il Capoluogo vi porta dietro le quinte di questo Giro d'Italia: la carovana, il pubblico, le premiazioni, i personaggi

L’Aquila – L’entusiasmo dei tifosi, la città vestita a festa, la fatica dei corridori: la 7′ Tappa del Giro d’Italia, con arrivo a L’Aquila, è stata emozionante ed entusiasmante.

Grazie agli scatti di Eliia Fogliadini vi portiamo dietro le quinte di questo Giro d’Italia.

Dalle variopinte automobili degli sponsor all’animazione di Rai Radio 2, dalle mascotte alle premiazioni con le Istituzioni: riviviamo insieme la 7′ tappa del Giro d’Italia che ha emozionato L’Aquila

giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila
giro d'italia l'aquila

Una tappa straordinaria da ogni punto di vista, la settima del Giro d’Italia, partita da Vasto e arrivata a L’Aquila, in un tripudio di rosa e di entusiasmo, che non è mancato nemmeno nelle “tappe intermedie” lungo il percorso.

Il “gruppo forte” costituito da 167 corridori ha passato il km 0 a Vasto alle 12,36. Dopo due ore di corsa la media di velocità era di quasi 50 km/h, con fughe e riprese che in più di un’occasione hanno fatto esclamare ai commentatori sportivi: “Che tappa!”. Una tappa straordinaria, quindi, vinta da Pello Bilbao Lopez. Traguardo tagliato alle 16.41. Prima vittoria in questo Giro, sia per lui che per la Spagna. Sul podio, anche Galloppin e Formolo. Un esito che permette a uno stremato Conti di conservare la maglia rosa.

Al di là del pur straordinario dato sportivo, la settima tappa non ha deluso le attese. Tanti gli eventi pre e post gara che hanno animato la bella “giornata rosa”. Durante il percorso, inevitabili le divagazioni sulle eccellenze del territorio, come lo zafferano, citato ampliamente in corrispondenza dell’arrivo dei corridori alla piana di Navelli.

X