Quantcast

Giuseppe Ioannucci, oggi l’ultimo saluto all’imprenditore innamorato della montagna

Nell'antica chiesa parrocchiale di Santo Stefano al monte di Pizzoli i funerali di Giuseppe Ioannucci, l'imprenditore stroncato da un malore sul Gran Sasso

Si terranno oggi alle 15.30 nell’antica chiesa parrocchiale di Santo Stefano al monte di Pizzoli i funerali di Giuseppe Ioannucci, l’imprenditore stroncato da un malore sul Monte Aquila lo scorso 25 aprile.

E’stata l’autopsia eseguita ieri sul corpo del 49enne a confermare la morte naturale dell’uomo, uno sportivo innamorato della montagna e del Gran Sasso.

Oggi l’ultimo saluto a Giuseppe Ioannucci, molto conosciuto in città anche come imprenditore perché gestiva, insieme ai fratelli, un’autodemolizione nella frazione aquilana di San Vittorino.

Sulla morte di Giuseppe Ioannucci la Procura della Repubblica dell’Aquila ha aperto un fascicolo, un atto d’obbligo che quasi sicuramente si chiuderà senza discostarsi dalle cause del decesso rese ormai note.

Non ci sarebbero dubbi infatti sul malore che gli è stato fatale mentre stava scendendo con la sua tavola da sci per tornare alla base della funivia, a Fonte Cerreto. Il corpo era stato trovato da due escursionisti che hanno lanciato l’allarme e allertato i soccorsi: non c’era però più nulla da fare