IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Mercato di Avezzano, per i civici va spostato al centro-sud della città

Spostare il mercato di Avezzano al centro-sud della città e creare un centro commerciale diffuso ed all'aperto, questa l'idea del Gruppo di Responsabilità Civica.

Mercato di Avezzano, arriva la proposta del Gruppo di Responsabilità Civica: spostarlo a centro-sud per creare un centro commerciale diffuso all’aperto

Dopo l’azzeramento della Giunta, da parte del sindaco De Angelis, i civici, nel corso di una conferenza stampa questa mattina, hanno presentato alla città la propria proposta sullo spostamento del Mercato di Avezzano, questa volta dalla zona nord al centro-sud cittadino

Una proposta, spiegata nell’incontro con la stampa attraverso quattro tavole schematiche – sulla nuova sistemazione, l’organizzazione degli spazi occupati dai banchi e le eventuali modifiche alla viabilità – che sarà ora presentata all’intera maggioranza, con la quale dovrà essere condivisa per essere sottoposta al primo cittadino Gabriele De Angelis.

«Il mercato deve restare un punto cardine nel tessuto cittadino di Avezzano. Quello che abbiamo fatto è stato cercare di individuare, dopo uno studio ad hoc e dopo aver ascoltato le segnalazioni degli ambulanti e dei commercianti tutti, un’area adatta. Perché quello del mercato di Avezzano è un problema che interessa l’intera città». Hanno spiegato Fabrizio Ridolfi e Alessandro Pierleoni nel corso della conferenza. Un’area, quindi, individuata nel centro-sud di Avezzano. Per riavvicinare la gente al centro città, perché il centro-sud risponde, secondo le risultanze ottenute, alle esigenze che presuppone l’area mercatale, e «in considerazione dei numerosi interventi che caratterizzeranno a breve il nord della città, quali il nuovo parco giochi, la riqualificazione del Villino Cimarosa e il completamento dei lavori al nuovo municipio».

conferenza stampa civici avezzano consiglieri ridolfi pierleoni mercato centro-sud

Nella relazione redatta dai civici si legge: «Lo spostamento attualmente realizzato non ha consentito al mercato di integrarsi nel tessuto economico della città, con i suoi servizi complementari e collaterali, non offre agli utenti motivazioni aggiuntive per visitarlo (quali, ad esempio, la presenza di altri locali commerciali o servizi pubblici), dal punto di vista socio-economico non sembra abbia avuto un buon risultato».

La nuova area comprenderà essenzialmente il tratto di Via XX Settembre, da Piazza Castello fino a ridosso dell’inrocio con Via Garibaldi, comprese alcune strade trasversali e Piazza Corbi, per inglobare uno spazio storicamente votato al mercato. «In questo modo si legherebbe il mercato del sabato ai luoghi che si sono sempre caratterizzati come area mercatale per eccellenza. Pensiamo, infatti, che solo attraverso una rinnovata sinergia tra ambulanti e commercianti che insistono proprio nel centro e nel centro sud di Avezzano si potrà portare a compimento quest’idea di nuovo mercato», ha spiegato, ancora, Pierleoni.

La soluzione pensata presenta i seguenti livelli prestazionali: minimizzazione degli spostamenti degli utenti, riduzione degli impatti sul traffico veicolare, reperimento di servizi igienico-santari forniti dai servizi pubblici presenti in zona, in numero adeguato, facilità di accesso degli opeartori mercatali, livelli di sicurezza nella norma, possibilità di una vasta offerta di servizio per gli utenti e, ultimo, ma non per importanza, l’integrazione nel tessuto economico della zona. Ora la palla passerà al consiglio comunale. Il confronto sulla proposta ci sarà, molto probabilmente, già lunedì nella seduta di consiglio straordinario.

X