IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Fiat, altre 210 assunzioni alla Sevel e incentivi a chi si trasferisce in Abruzzo

Sevel, 210 giovani al lavoro da lunedì nello stabilimento che produce i furgoni Fiat Ducato. Da Fiat incentivi ai dipendenti torinesi per trasferirsi in Abruzzo

Abruzzo – Lunedì 29 aprile altri 210 giovani inizieranno a lavorare presso lo stabilimento Sevel di Atessa che produce principalmente i furgoni Fiat Ducato.

Per i neoassunti – che si aggiungono a 70 operai già entrati in fabbrica ultimamente – un contratto interinale che dovrebbe durare fino al 4 agosto.

Una soluzione che servirà a mantenere la produzione ai massimi livelli consentendo al tempo stesso di fare le ferie a tutti gli oltre 6.000 dipendenti della grande fabbrica abruzzese che da sola produce il 30% dei furgoni venduti in tutt’Europa.

Altre 10 assunzioni scatteranno nei prossimi giorni in una unità collegata allo stabilimento: la Fca Plastic Unit di Atessa. Dall’inizio dell’anno le assunzioni formalizzate presso la Sevel sono 400. A queste si aggiunge la presenza di altri 200 dipendenti trasferiti da altri stabilimenti.

Fiat inoltre – si apprende da Il Messaggero – sta offrendo somme di denaro ai propri dipendenti torinesi che intendono trasferirsi definitivamente in Abruzzo.

La fabbrica abruzzese dovrebbe aumentare la produzione di altre 50.000 unità dalle circa 300.000 cui è giunta nel 2018. L’incremento dovrebbe essere assicurata dalla produzione di un nuovo modello a marchio Opel, società acquisita dai francesi di Psa.

X