L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, 20 nuovi Manager per la prevenzione e l’emergenza: un successo la III edizione del Master

Sono 20 i nuovi manager per la prevenzione e la sicurezza in emergenza. Conclusa la III edizione del Master promosso da Edimas, Univaq e Federmanagement

L’AQUILA – Sono 20 i diplomati al Master di II livello per Prevention Manager e Emergency Manager al servizio della collettività abruzzese

Dopo un anno di duro e intenso lavoro, svolto al fianco di 34 docenti di livello internazionale, con esercitazioni e studio di tecniche  amministrative e giuridiche, si conclude la III Edizione del Master ODEM Official of Disaster and Emergency Management e ci si appresta ad attivare contestualmente la IV Edizione presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica. Presenzierà la Cerimonia Ufficiale per la Consegna dei Diplomi dei Master direttamente l’uomo che prima di altri in Italia ha creduto a questo ambizioso progetto, il Dott. Luigi Di Marco, Past President della Federazione di manager pubblici e privati Federmanagement.

Alle 10.30 presso la sede del dipartimento Disim a Coppito, nell’aula A1-7, si terrà la consegna dei diplomi del Master di II livello in ODEM: l’attività formativa inaugurata da Giuseppe Zamberletti, il padre della Protezione Civile italiana). Un testimone che il centro studi Edimas porta avanti in Italia ed in Europa.

Centro Studi Edimas, i dieci punti per la prevenzione

Dieci punti di proposta per un futuro che non si può prevedere, ma si può costruire insieme.
1. Consolidare una politica di prevenzione sismica e idrogeologica e di messa in sicurezza dei territori, in altre parole attivare le pianificazioni strategiche e integrate territoriali;
2. Istituire un sistema coordinato di gemellaggi tra i territori più vulnerabili con le regioni limitrofe, di macro-area o con quelle maggiormente lontane in caso di catastrofi;
3. Effettuare adeguate e sufficienti esercitazioni di tutto il sistema di protezione civile coinvolgendo attivamente cittadini, aziende e istituzioni;
4. Individuare validi indici di resilienza dei territori e delle comunità, attraverso la sinergica azione di Università, professionisti opportunamente formati e preparati e istituzioni locali;
5. Riconoscere a livello istituzionale le competenze professionali qualificate in grado di pianificare i rischi e gestire le emergenze, in modo che il sistema di protezione civile possa valorizzarle e mobilitarle per una più adeguata risposta alle situazioni critiche ma anche per progettarle adeguatamente ed in modo integrato in tempo di pace;
6. Colmare le carenze legislative nel coordinamento di competenze tra Stato, regioni ed enti locali.
7. Prevedere un forte coordinamento locale dei soccorsi in sinergia con le autorità nazionali.
8. Prevedere maggiori risorse per la gestione dei soccorsi, per interventi di prevenzione e di pianificazione territoriale e urbana.
9. Sensibilizzare i cittadini affinché diventino consapevoli dei rischi connessi al territorio e dei comportamenti più idonei da adottare.
10. Rafforzare il ruolo della comunicazione, tramite canali chiari e riconoscibili, gestiti da fonti autorevoli e in modo continuativo, utilizzandola come leva strategica prima, durante e dopo l’evento, per creare cultura di prevenzione, fornire aggiornamenti, stabilire un contatto diretto con enti preposti alla gestione dell’emergenza, la comunità scientifica e le autorità politiche e di governo.

 

Prevenzione, Luigi Di Marco presenzierà alla cerimonia di consegna dei diplomi

Presenzierà Luigi Di Marco alla cerimonia per la consegna dei diplomi del Master universitario di II livello in Emergency and Disaster management studies. La cerimonia avrà luogo il 27 aprile 2019 alle ore 10.30 presso la sede del Disim.

Past President di FEDERMANAGEMENT , Luigi Di Marco è un Manager esperto in organizzazione e gestione delle Risorse Umane, ha costituito e gestito network di imprese. Docente di corsi universitari per manager, è relatore in convegni nazionali e internazionali. Past President di AIDP, l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale e di Federmanagement, la Federazione Italiana delle Associazioni di Management, è Presidente di Fondazione Verrocchio, per la diffusione della cultura manageriale. E’ autore di numerose pubblicazioni sui temi manageriali, tra cui “La Compagnia dei Magi per la formazione degli strateghi d’Impresa” (Ed. Franco Angeli), coautore de “II grande libro della Letteratura per Manager” (Ed. ETAS RCS), autore de” I Sogni nella Bibbia. E’ Socio Onorario del Centro Studi E.Di.Ma.S.

Sicurezza e prevenzione, intesa tra Federmanagement e Edimas

Nel 2012 il Presidente di FEDERMANAGEMENT Luigi Di Marco e il Presidente del Centro Studi E.DI.MA.S. Paolo Pagani, sottoscrivono una Larga intesa per diffondere in Italia e in Europa la cultura del Prevention Management e dell’Emergency Management a vantaggio di un accrescimento della resilienza sistemica nazionale e continentale. Attualmente Luigi Di Marco più volte Presidente nazionale AIDP è Past President di FEDERMANAGEMENT. Dal 2013 al 2014 è stato Presidente della Commissione di Valutazione (soggetto terzo) per la Certificazione delle Competenze dei Prevention Manager e degli Emergency Manager promossi da E.Di.Ma.S. . Attualmente Luigi Di Marco è Docente ai Master Universitari promossi da E.Di.Ma.S. in Italia e in Europa, e
dal 2015 è stato nominato SOCIO ONORARIO dell’Emergency and Disaster Management Studies.

Sicurezza e prevenzione, cos’è Federmanagemnt

FEDERMANAGEMENT è la federazione italiana di manager ed esperti di professioni che sono all’interno di ogni tipo di organizzazione e raggruppa associazioni non sindacali di manager e professionisti indipendenti tra loro (2° livello associativo). Federmanagement è stata costituita il 6 giugno 1983 dalle Associazioni fondatrici:
 ADACI www.adaci.it
 ADICO www.adico.it
 AIAS www.aias-sicurezza.it
 AICQ www.aicqna.it
 AIDP www.aidp.it
 AILOG www.ailog.it
 ATEMA www.atema.net
Le sette fondatrici il 27 gennaio 2017 hanno approvato l’ingresso in FEDERMANAGEMENT di:
 APAFORM/ASFOR www.apaform.it
 AIF www.associaizioneitalianaformatori.it
 APCO www.apcoitalia.it
 IRCRES-CNR-IMO www.ircres.cnr.it

LA VISION
FEDERMANAGEMENT vuole farsi promotrice del rinnovamento della cultura manageriale del nostro Paese con l’intento di aiutarla a fare fronte in modo più efficace alle sfide poste globalizzazione e dalla rivoluzione digitale.

LA MISSION
FEDERMANAGEMENT vuole lavorare con e per le Associazioni aderenti per trovare un terreno comune di collaborazione e di scambio per tutte quelle iniziative che tendano a migliorare la cultura manageriale in generale al di là dai rispettivi ruoli professionali.

LE ASSOCIAZIONI

ADACI fondata nel 1968, ha costituito fin dalle sue origini un preciso riferimento culturale e professionale per chi opera negli Approvvigionamenti, Supply Management, Gestione Materiali, Logistica e Facility Management
ADICO è nata nel 1964 dall’idea di prevenzione alcuni manager di Aziende all’avanguardia e quindi può vantare 54 anni
di attività associativa. ADICO riunisce Direttori Commerciali, Direttori Vendite, Marketing Manager, Digital Marketing, Imprenditori, e Consulenti di Azienda che insieme condividono i valori della crescita professionale fondamentale per lo sviluppo e la crescita delle Aziende in cui operano.

AIAS il 7 marzo 1975 a Milano, ventitré professionisti operanti nei settori della sicurezza e della prevenzione incendi, iniziano la storia di AIAS, istituendo l’Associazione Italiana fra Addetti alla Sicurezza. A partire dal 2002 AIAS è forte di circa 6.000 soci e ha valorizzato in rete i propri strumenti operativi istituendo il Network AIAS e utilizzando diffusamente le nuove tecnologie telematiche, in particolare il portale web. Oggi AIAS si avvale di 120 sedi territoriali, del Comitato Tecnico Scientifico (62 fra
Comitati e Gruppi Tecnici), di 12 organizzazioni professionali operanti in vari settori tecnici o comparti produttivi, di 4 Club, della Direzione Scientifica del Network AIAS e di un Ufficio Stampa per la comunicazione interna ed esterna. Al termine del 2006, per meglio esprimere gli scopi sociali, pur mantenendo lʼacronimo AIAS, il nome è stato modificato in Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza.
AICQ nasce nel 1955 per volontà e determinazione di alcuni esperti, studiosi, industriali e tecnici che, sotto l’egida del Comitato Nazionale della Produttività, si riuniscono per diffondere i metodi del controllo della qualità nei processi produttivi. Ed è una Federazione di Associazioni Territoriali. prevenzione L’Associazione Italiana Cultura Qualità – AICQ – è la principale organizzazione operante in Italia, senza finalità di lucro, nel campo della qualità.
AIDP è stata fondata nel 1960 per promuovere uno sviluppo serio e responsabile della cultura manageriale in ambito risorse umane.  AIDP è l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale, il network dei manager e professionisti HR. Un network di oltre 17.000 membri, 3000 Soci attivi,  16 gruppi regionali , una  rete internazionale .
AILOG è l’Associazione Italiana di Logistica e di Supply Chain Management, rappresenta dal 1978 il punto di riferimento culturale e professionale in Italia sui temi della logistica e della gestione della Supply Chain per le Aziende, per gli Operatori del settore e per le Istituzioni.

ATEMA sin dal 1993 è punto di riferimento per lo sviluppo della cultura del Temporary MAnagement in Italia; si occupa della qualificazione alla professione del Temporary Manager secondo le normative vigenti. ATEMA è aperta a dirigenti, consulenti, professionisti, società di capitali ed associazioni che abbiano curiosità, voglia, esigenza di mettere in gioco competenze e opportunità legate al Temporary Management.
APAFORM/ASFOR La fondazione di APAFORM – Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management ha radici profonde, infatti, soddisfa un bisogno presente nel Paese da tempo: quello di garantire la qualificazione dei professionisti della formazione manageriale attraverso un processo di qualificazione delle competenze del singolo professionista.
Il 13 giugno 2013 ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale approva nell’Assemblea Ordinaria dei Soci la costituzione di un’Associazione indipendente che affronti la sfida della “qualificazione delle professioni non ordinistiche”.
AIF è un’organizzazione no-profit, fondata nel 1975, alla quale aderiscono oltre 2.000 consulenti e dirigenti aziendali in tutta l’Italia, professionisti della formazione, delle strategie organizzative e dei processi di apprendimento e sviluppo della Persona. Da quarant’anni AIF supporta il processo di evoluzione della formazione nel nostro Paese e si confronta con partner internazionali con i
quali, autorevolmente, interagisce.
APCO è stata costituita in Milano nel 1968 ed è l’Associazione Professionale prevenzione Italiana dei Consulenti di Management; è un’associazione professionale di individui che riunisce e qualifica coloro che in Italia svolgono, in modo continuativo e professionale, l’attività di consulenza organizzativa e direzionale, sia individualmente, sia come associati, partner o dipendenti di società di consulenza.
IRCRES-CNR-IMO IRCrES, Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile del Consiglio Nazionale delle Ricerche nasce il 21 ottobre 2014 dall’unione del CERIS e delle UOS ISEM di Torino e Genova.  IRCrES, è diretto dal Dott. Secondo Rolfo, e afferisce al  Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale .

 

 

X