IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Avezzano in festa per la Madonna di Pietraquaria: il programma

Madonna di Pietraquaria ad Avezzano, i dettagli del programma civile e religioso. Oggi si parte con la tradizionale Fiera in città.

Avezzano si prepara a riabbracciare riti e tradizioni in onore della Madonna di Pietraquaria.

Ricco programma di eventi, religiosi e civili, tra i giorni del 26 e 27 aprile, con la città in festa nella devozione alla sua Santa protettrice.

Prima della Madonna di Pietraquaria. Oggi, 25 aprile, cerimonie per la Festa della Liberazione.

Il programma festivo, tra eventi e celebrazioni religiose, sarà anticipato dalla Festa della Liberazione, oggi, giovedì 25 aprile. A fare da apripista agli eventi l’ormai tradizionale appuntamento con la Fiera, dal mattino fino alle ore 20. 127 banchi che porteranno, come ogni anno, migliaia di visitatori in città nell’arco della giornata. Bancarelle dislocate nelle vie principali del centro di Avezzano, con un’area food predisposta a Piazza della Repubblica. In occasione della fiera cittadina ci saranno modifiche alla circolazione stradale. Tutte le novità sono consultabili all’indirizzo web: https://www.comune.avezzano.aq.it/archivio10_notizie-e-comunicati_0_2422.html .

Non solo bancarelle, per il 25 aprile ad Avezzano. La città celebrerà la Festa della Liberazione, in Piazza Risorgimento, con la discesa del Tricolore dal cielo, grazie ad un’esibizione di paracadutismo sportivo, che seguirà la deposizione della corona d’alloro al Monumento all’Alpino e a quello alla “Libertà di tutti i popoli”, con l’intervento del sindaco Gabriele De Angelis.

Madonna di Pietraquaria, la Fiaccolata e i Focaracci.

Alle ore 17,45 si partirà con la benedizione dei podisti e con l’accensione della fiaccola, che scenderà ad Avezzano per accendere i focaracci sparsi lungo il perimetro cittadino. Quindi, alle 18 la Santa Messa, seguita dall’accensione del focaraccio dinanzi al piazzale del Santuario, con la partecipazione del Coro Folkloristico “Padre Francesco Lolli“, di Magliano de’ Marsi.

A curare l’organizzazione della Fiaccolata che accenderà i fianchi del Salviano, il Gruppo Storico Fiaccolata Madonna di Pietraquaria, frutto di quattro generazioni. Le luci delle fiaccole arriveranno fino al Piazzale del Tiro al volo. Parallelamente alle fiaccole accese lungo le pendici del Monte Salviano, dalle ore 18,55 partirà la fiaccolata degli atleti, denominata la Fiaccolata Podistica del Focaraccio, a cura dei Runners Avezzano, giunta al 12esimo anno. Dal Santuario della Madonna di Pietraquaria il gruppo di podisti partirà in corsa per un tragitto che, disceso il monte, prevede numerose tappe nelle Chiese della città: San Francesco, Madonna del Passo, Santo Spirito, San Rocco, Cattedrale dei Marsi, San Giovanni e Santissima Trinità.

Intanto la città si accenderà alle scintille dei Focaracci, specchio delle luci che arriveranno dal Salviano. Alle ore 23,30 lo spettacolo pirotecnico del masso roccioso della Croce di Pietraquaria, mentre i focaracci continueranno ad ardere fino alle prime luci del mattino.

27 aprile, il giorno della Madonna di Pietraquaria

A partire dalle ore 6 del mattino cominceranno le celebrazioni eucaristiche nel Santuario della Piatraquaria, mentre alle ore 8,30 sarà celebrata la Santa Messa alla Cattedrale in Piazza Risorgimento. Proprio dalla Cattedrale partirà la processione, che a Via Napoli incontrerà la processione discesa dal Salviano. Alle 10 il corteo religioso partirà, attraversando Via XX Settembre, Via Garibaldi, Via Corradini, Via Vittorio Veneto e Via G. Amendola, per giungere a Piazza Risorgimento: alla Cattedrale dei Marsi, alle 12, il Vescovo Pietro Santoro celebrerà la Santa Messa.

Anche l’arte avrà il suo spazio nel novero dei festeggiamenti in onore della Pietraquaria. Al Castello Orsini doppio appuntamento: alle ore 21 il concerto dei Chimera Ensamble, a seguire, dalle 22,45, la proiezione del documentario “Pietraquaria – dall’anno Mille a oggi”, di Raffaello Di Domenico.

X