IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

SkillPower, accessi online da tutto il mondo per la piattaforma dei tre giovani aquilani

Interesse da paesi europei ma anche da Brasile, India e Stati Uniti per sistema operativo dallo scorso 30 marzo. Specchio: "segnale molto buono, soddisfatti".

Skill power: accessi on line da tutto il mondo per la piattaforma web su giochi d’abilità creata da tre giovani aquilani.

Interesse da paesi europei ma anche da Brasile, India e Stati Uniti per sistema operativo dallo scorso 30 marzo.

Specchio: segnale molto buono, soddisfatti

La piattaforma web per giochi di abilità SkillPower, on line da pochi giorni dopo la presentazione all’Aquila in anteprima mondiale nell’ambito di un convegno contro la ludopatia, ha fatto registrare migliaia di accessi e non solo dall’Italia: ha interessato utenti in Inghilterra, Francia e Irlanda in Europa, per arrivare in nazioni più lontane come Brasile, India, Australia e perfino Stati Uniti.

Il sistema, creato dai giovani aquilani Alfredo Specchio, Pietro De Gregorio e Andrew Rivelli, che hanno coltivato il sogno tra i banchi di scuola, è attualmente online nella modalità ‘For fun’ con 4 giochi, Sudoku, scacchi, 2048 e Go.

SkillPower è in grado di trasformare le abilità personali nel gioco, in una forma di guadagno, attraverso dei concorsi a premi e tornei su scala internazionale in cui i partecipanti si sfidano in giochi non d’azzardo.

“È un buon segnale il fatto che nonostante non ci stata ancora una promozione al di fuori del nostro territorio – spiega soddisfatto il giovane Specchio -, abbiamo registrato migliaia di accessi non solo dall’Italia e in Europa ma importanti nazioni nel mondo tra cui gli States. E siamo soddisfatti che il progetto sia nato all’Aquila e che il nostro successo permetterà di riaccendere i riflettori sulla nostra città ancora alle prese con le conseguenze della tragedia del sisma”.

Il progetto ha avuto un grande apporto dalla città: molti imprenditori hanno risposto all’azionariato popolare lanciato dai tre giovani, tanto che ora sono oltre 100 i soci. In conseguenza di questa grande adesione, la start up è passata dalla gestione da parte di un amministratore unico a quello di un Cda, al fine di distribuire la rappresentanza: il presidente del Cda è l’imprenditore Giuseppe Graziosi, consiglieri sono Andrew Rivelli, Federico Micarelli, Marco Scacchi e il costruttore Ettore Barattelli.

Ma la start up non si ferma: i tre giovani aquilani, finiti nei mesi scorsi su Millionaire, rivista di business punto di riferimento in Italia per fare impresa, stanno lavorando e raccogliendo altre risorse per mettere in cantiere altri giochi, oltre i quattro con i quali è stato fatto il lancio.

SkillPower non è solo giochi e abilità ma anche occupazione, con risorse di help desk, advertising, customer care, aggiornamenti della piattaforma, sviluppo e inserimento di nuovi giochi.

È possibile giocare sulla piattaforma con un profilo totalmente personale, accessibile ovunque e su scala mondiale, purché muniti di connessione internet, sul web anche tramite mobile.

X