L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Nicoletta Verì, mettere in sicurezza il punto nascita di Sulmona

Incontro tra i vertici Asl, l'assessore Nicoletta Verì e il vice presidente della Giunta regionale Emanuele Imprudente. Il punto su carenza personale e punto nascita di Sulmona.

Incontro tra i vertici Asl, l’assessore alla Salute Nicoletta Verì e il vice presidente della Giunta regionale Emanuele Imprudente sulla riorganizzazione della rete ospedaliera. L’assessore Verì: «Mettere in sicurezza il punto nascita di Sulmona.

Primo giro di riunioni programmate nelle aziende sanitarie abruzzesi da parte dell’assessore alla Salute Nicoletta Verì che, insieme al vicepresidente della Giunta Emanuele Imprudente, questa mattina ha incontrato i vertici della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila.

Nel corso della riunione (a cui hanno partecipato Maria Simonetta Santini, in qualità di direttore sanitario e direttore generale facente funzioni, il direttore amministrativo Laura Coppola) è stato fatto il punto sulle questioni e sulle criticità riguardanti i presidi ospedalieri aziendali, soprattutto per quanto riguarda la carenza di personale. Su questo punto i rappresentanti della Asl hanno presentato all’assessore il piano per la stabilizzazione (parametrato sul fabbisogno) di 108 dipendenti, mentre in settimana sarà deliberato il piano assunzioni 2019, che prevede l’entrata in servizio di complessive 426 unità di personale. «Abbiamo anche discusso – sottolinea l’assessore Verì – di una migliore organizzazione di tutte le strutture, superando l’eccessiva frammentazione di molti servizi (e di conseguenza degli operatori sanitari addetti agli stessi) che oggi non è più sostenibile. Nell’ottica di un ulteriore potenziamento dei livelli di assistenza, saranno inoltre attivati in tempi stretti, i finanziamenti per la rete oncologica».

L’incontro di oggi è stata l’occasione anche per un focus sulla situazione dell’ospedale di Sulmona e in particolare sul punto nascita del presidio peligno. Come richiesto nei giorni scorsi dall’assessore Verì, la Asl ha assicurato che si procederà alla messa in sicurezza, attraverso soluzioni congiunte che riguarderanno la riorganizzazione anche della pediatria. Il tutto nell’attesa della definizione della nuova rete ospedaliera abruzzese, tra le priorità del nuovo governo regionale ha avviato. Da verificare, quanto questo inciderà sulla soglia minima di nascite, vero scoglio di tutta la questione.

X