IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Aquila #dieciannidopo, si possono inviare i propri racconti per “novantanove storie di straordinaria ordinarietà”

A dieci anni dal sisma, si apre la "call" per ricordare la città prima, durante e dopo: si può mandare una foto, un video o un messaggio audio al numero WhatsApp 333 4745125

Sono #Fattidimememoria, a 10 anni dal sisma si raccolgono messaggi e ricordi dell’Aquila prima, durante e dopo del 6 aprile 2019

Dopo quella notte L’Aquila ha mutato per sempre la sua linea temporale. Dal 6 Aprile 2009 la vita degli aquilani viene identificata nel tempo come ante-sisma (A.S.) e un post-sisma (P.S) E’ come se L’Aquila avesse resettato tutto. L’inizio di una nuova era per molti l’inizio di una nuova vita, l’anno zero.

#FATTIDIMEMORIA – un messaggio per la città. A quasi 10 anni da quella terribile notte vogliamo fermarci un attimo a riflettere come per fare un punto della situazione. Aiutaci attraverso il tuo contributo a tracciare la linea del ricordo. Renditi artefice con la tua testimonianza del grande racconto collettivo su L’Aquila. Lascia un messaggio, un pensiero, una riflessione o un ricordo che hai dell’Aquila del prima, del durante e del dopo. Invia una foto, video, un pensiero scritto o una nota vocale audio all’indirizzo email fattidimemoriaq@gmail.com, alla pagina Facebook “novantanove – storie di straordinaria ordinarietà” (tramite messaggio privato) o al numero WhatsApp 333 4745125.
Raccoglieremo le testimonianze di chiunque abbia avuto un contatto, un’esperienza o anche soltanto una semplice sensazione con la particolare ed incredibile realtà che L’Aquila ha vissuto e sta vivendo ancora oggi.

La call resterà aperta fino al 31 dicembre 2019.
Il materiale raccolto sarà esposto in una mostra multimediale al Palazzetto dei Nobili a L’Aquila dal 1 al 7 Aprile 2019 e successivamente in ulteriori iniziative che avranno luogo a L’Aquila per tutto il 2019.

X