IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Biondi resta dimissionario: “Dal Governo ancora nessun provvedimento per L’Aquila”

Giunta in alto mare per il governo cittadino, e Biondi continua: "Nessun provvedimento dal Consiglio dei Ministri per L'Aquila, mi auguro sia una svista dell'esecutivo".

Pierluigi Biondi resta un sindaco dimissionario: “Nessun provvedimento per L’Aquila in Consiglio dei Ministri”

Non è previsto nessun provvedimento per il Capoluogo abruzzese nel Consiglio dei ministri odierno, e se sul tavolo della Presidenza non dovesse arrivare la questione dei 10 mln per il bilancio del Comune dell’Aquila il Sindaco Pierluigi Biondi si dice intenzionato a non ritirare le dimissioni presentate lo scorso 14 marzo (guarda qui la diretta).

«Nonostante le indiscrezioni, le rassicurazioni e le promesse non vi è ancora traccia del decreto legge con i fondi per il riequilibrio del bilancio del Comune dell’Aquila. Né sul sito ufficiale del Governo, né sulle agenzie di stampa risulta essere inserito all’ordine del giorno del Consiglio dei ministri di quest’oggi alle 14, il provvedimento contenente le misure a sostegno delle aree colpite dal sisma in Abruzzo, Centro Italia e Sicilia, nell’ambito del quale sono previsti interventi anche per L’Aquila». Lo ha dichiarato il sindaco dimissionario, Pierluigi Biondi, che aggiunge: «Mi auguro si tratti di una svista dell’esecutivo nazionale o che la disposizione possa arrivare all’attenzione dei ministri fuori sacco. In caso contrario, si tratterebbe di un fatto gravissimo, e sarebbe la riprova che le mie preoccupazioni non erano del tutto infondate. Ricordo, comunque, che i 10 milioni per la copertura delle maggiori spese e minori entrate sono solo una piccola parte delle esigenze cittadine rappresentate a più riprese al governo, una condizione necessaria ma non sufficiente per un pieno rilancio del territorio, a partire dalla vicenda della restituzione delle tasse passando per gli interventi straordinari per la ricostruzione pubblica fino ad arrivare alle questioni non ancora risolte del personale precario, solo per citare alcune priorità».

Nulla di fatto, quindi, anche per la composizione della nuova Giunta comunale: evidentemente gli equilibri interni alla maggioranza di centrodestra non sono ancora stati trovati.

X