IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Ciao Gianni, il ricordo dei compagni di squadra del Moro di Paganica

Il cordoglio del Moro di Paganica, la squadra di calcio dove l'ex carabiniere precipitato dal sentiero della Madonna d'Appari allenava le giovanili

Il cordoglio del Moro di Paganica, la squadra di calcio dove Giovanni Carrozzi allenava le giovanili

In lutto la città dell’Aquila, ed in particolare Paganica dove “Gianni” allenava le sezioni giovanili della squadra di calcio “Il Moro”. Su Facebook la società ha scritto: «Ciao Gianni, ora che sei lassù insegna agli angeli a Giocare a Calcio, sei andato via troppo presto e non è giusto: sarai sempre nei nostri cuori. Riposa in pace amico»

gianni moro di paganica

Si chiamava Gianni Carrozzi e aveva 44 anni l’uomo morto ieri alla Madonna d’Appari (Paganica)

Ci sono volute diverse ore per identificare la salma del 44enne, che un testimone – un operaio seduto su una panchina sulle sponde del Raiale – aveva visto cadere giù dalle rocce che sovrastano l’eremo della Madonna d’Appari.

Il volo per oltre 30 metri, per ragioni al vaglio degli inquirenti, e la morte. Oggi l’autopsia potrà dare un contributo alle indagini.

Gianni Carrozzi – riporta stamattina Il Centro – era un ex carabiniere, allenatore delle giovanili della squadra di calcio del Moro Paganica.

gianni carrozzi morto madonna d'appari

Sposato, padre di due figli: era stata denunciata la sua scomparsa dai familiari dopo che non aveva fatto ritorno a casa.

Difficile, dicevamo, l’identificazione dell’uomo di Paganica: addosso non aveva documenti o cellulare. Unico indizio, la fede al dito e i suoi abiti, una tuta da ginnastica e delle scarpe poi sbalzate a decine di metri di distanza

X