IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Lega L’Aquila a Biondi, assessori di spessore per governare bene

D'Eramo: Lega non ha mai posto il problema degli assessori e non lo fa adesso. La Lega i problemi li risolve, non li crea

“La Lega non ha mai posto il problema degli assessori e non lo fa adesso: la Lega i problemi li risolve, non li crea”

Le parole dell’On. Luigi D’Eramo, pronunciate nel corso della conferenza stampa convocata per questo pomeriggio in Comune dalla Lega L’Aquila, sono chiare: occorre fare chiarezza all’interno della maggioranza dopo le dimissioni di Biondi, definite “una provocazione nei confronti di alcune forze della maggioranza che scalpitano e si sentono più calde”.

Presenti tutti i consiglieri leghisti (eccetto Francesco De Santis, impegnato nel tour abruzzese del Coordinatore nazionale della Lega Giovani. Presente anche Tiziana Del Beato, prima dei non eletti) per dare un messaggio di compattezza e unione: sulla giunta, la Lega propone una ricomposizione.

“Abbiamo sempre chiesto una chiarezza di natura politica all’interno della maggioranza in Consiglio comunale perché è un dato di rispetto nei confronti della città. Ogni gruppo deve autodichiararsi. Ci sono alcune promiscuità che rendono complicato il rapporto all’interno della maggioranza che riteniamo debbano essere superate”.

lega l'aquila comune

D’Eramo boccia le consultazioni proposte dal coordinatore regionale di Fratelli d’Italia (“non si può rimanere appesi con delle dimissioni mentre ci sono tante cose da fare”) e al tempo stesso chiede a tutte le forze di maggioranza di concentrarsi sull’unico obiettivo che gli elettori ci hanno consegnato, cioè quello di governare bene il Comune. Abbiamo assunto un patto con gli aquilani che due anni fa ci hanno detto che avremmo dovuto governare questa città per cinque anni. La Lega è culturalmente un partito di governo e in questo momento in cui siamo il primo partito abbiamo la responsabilità di ricomporre un quadro politico, su di noi c’è la responsabilità di governare questa città e garantire un futuro degno di un capoluogo di regione”.

“Chiediamo che la Giunta sia composta da uomini e donne di spessore: le sfide amministrative a cui siamo chiamati a dare risposte immediate sono troppo importanti. La Lega i problemi li risolve e non li crea” ha chiosato D’Eramo.

A sottolineare l’importanza di una amministrazione forte e concreta il vicepresidente della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente: “Il capoluogo ha bisogno di un’amministrazione forte, autorevole, che possa interloquire con Regione e governo nazionale in una posizione di chiarezza e responsabilità, con obiettivi chiari e condivisi. Per ricomporre il quadro serve una collegialità di azione della giunta cosa che non c’è stata”.

X