IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Regione Abruzzo, parte ufficialmente l’XI legislatura

Iniziata l'XI legislatura della Regione Abruzzo. I lavori del primo Consiglio regionale targato Marco Marsilio con l'elezione dell'Uffìcio di Presidenza.

Inno nazionale e un minuto di silenzio per il disastro aereo in Etiopia, che ha visto tra le vittime Virginia Chimenti. È iniziata l’XI legislatura per il Consiglio della Regione Abruzzo.

Le più alte rappresentanze militari, civili e religiose hanno partecipato all’apertura dei lavori per l’XI legislatura del Consiglio regionale, iniziato con l’inno nazionale e un minuto di silenzio per la scomparsa di Virginia Chimenti nel disatro aereo in Etiopia. Il primo Consiglio della Regione Abruzzo targato Marsilio.

consiglio regionale 2019

Regione Abruzzo, la Giunta e l’Ufficio di Presidenza dell’IX legislatura.

Con Marco Marsilio presidente, il vicepresidente della Giunta è Emanuele Imprudente. Gli assessori, come già annunciato, lo stesso Imprudente, Piero Fioretti, Nicola Campitelli, Nicoletta Verì, Guido Quintino Liris e Mauro Febbo. A Umberto D’Annuntis il Sottosegretariato alla Presidenza della Giunta Regionale. Lorenzo Sospiri è stato eletto Presidente del Consiglio regionale, con i vicepresidenti Roberto Santangelo (AzP) e Domenico Pettinari (M5S), mentre a completare l’Ufficio di Presidenza i consiglieri segretari Sabrina Bocchino (Lega) e Dino Pepe (Pd).

Regione Abruzzo, la cronaca del primo Consiglio regionale.

I lavori sono iniziati sotto la guida del Presidente pro tempore Nicolettà Verì, con l’elezione del Presidente del Consiglio. Per la maggioranza, Pietro Quaresimale (Lega) ha indicato Lorenzo Sospiri, per cui Legnini ha dichiarato “nessuna preclusione affinché la proposta abbia ampio consenso”, anche in riferimento alla volontà popolare così come rappresentata alle scorse elezioni. Da parte sua, Sara Marcozzi, per il M5S ha ricordato lo “scippo” della Commissione di Vigilanza durante la passata legislatura, assicurando che il Movimento, in maniera proporzionale al risultato elettorale, agirà invece in maniera diversa. Con 26 voti (di cui 6 dal centrosinistra e 2 dal M5S) e 5 schede bianche è stato quindi eletto Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri, che ha preso così il posto di Nicoletta Verì e ha rivolto un saluto all’Assemblea. “Sarò per il rispetto delle regole, – ha sottolineato Sospiri nel suo intervento – la mia Aula non sarà mai una cloaca ma un modello per i giovani abruzzesi. Auspico che tutti i consiglieri eletti sappiano svolgere appieno il loro compito”.

consiglio regionale 2019

A seguire, l’elezione dei due vicepresidenti del Consiglio della Regione Abruzzo, uno in quota maggioranza e uno in quota opposizione, per il quale centrosinistra e M5S hanno trovato un accordo sulla figura di Domenico Pettinari, come comunicato al Presidente Sospiri. Con 18 voti (l’intera maggioranza) è stato quindi eletto come vicepresidente in quota di maggioranza l’aquilano Roberto Santangelo (AzP), mentre con 13 voti (l’intera opposizione) è stato eletto come vicepresidente in quota opposizione Domenico Pettinari (M5S). I voti del centrosinistra a Pettinari prefigurano un probabile accordo anche per la Commissione di Vigilanza, che a questo punto dovrebbe andare al centrosinistra. Anche se su questo punto ci sarà da verificare la posizione del M5S, visto che alla successiva votazione per i consiglieri segretari dell’Ufficio di Presidenza, l’esito non è stato così unanime.

consiglio regionale 2019

A completare l’Ufficio di Presidenza, i consiglieri segretari Sabrina Bocchino (Lega) e Dino Pepe (Pd).

Parola poi al Presidente Marco Marsilio, che ha ricordato il ruolo assegnato ad Emanuele Imprudente come vicepresidente della Giunta e le deleghe agli assessori Imprudente, Piero Fioretti, Nicola Campitelli, Nicoletta Verì, Guido Quintino Liris e Mauro Febbo. A Umberto D’Annuntis il Sottosegretariato alla Presidenza della Giunta Regionale.

Quindi il programma di governo, passando per modernizzazione delle infrastrutture, difesa del territorio, valorizzazione dei prodotti regionali, turismo, sanità, sicurezza, aree interne, ricostruzione, garanzia del benessere delle persone e tanto altro: “È per me un onore assumere la guida della mia Regione, – ha detto il Presidente Marsilio – la terra che ha dato i natali ai miei genitori, a tanti uomini e donne che hanno fatto la storia d’Italia nella politica, nella culturale, nelle lotte sociali. Avverto questa grande responsabilità e ripeto a me stesso, prima ancora che a tutti voi, che le speranze dell’Abruzzo quest’oggi sono rivolte a questo consiglio regionale. Sono sicuro che saremo all’altezza del compito”.

L’intervista al sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis.

L’intervista al Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso.

L’intervista al consigliere regionale (Lega) Simone Angelosante.

L’intervista al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

L’intervista ad Andrea Gerosolimo.

L’intervista al deputato aquilano della Lega, Luigi D’Eramo.

L’intervista all’assessore regionale Nicoletta Verì.

L’intervista all’assessore del Comune dell’Aquila, Carla Mannetti.

L’intervista alla consigliera regionale Marianna Scoccia.

L’intervista al vicepresidente della Giunta regionale e assessore Emanuele Imprudente.

L’intervista al coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi.

L’intervista al consigliere regionale (Pd) Dino Pepe.

L’intervista ad Antonio Del Boccio (FdI).

L’intervista all’ex governatore Gianni Chiodi.

L’intervista a Giorgio Fedele.

La diretta streaming del Consiglio.

X