IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Fuori gli autobus vecchi, l’AMA ammoderna la flotta con bus ad energia elettrica

L'Ama ammoderna la flotta con autobus elettrici, tante le novità presentate questa mattina dall'Assessore Mannetti e dall'Amministratore Berardi

Cambio di passo in Ama, l’azienda di mobilità aquilana si prepara a rinnovare la flotta

Ci sono novità in casa AMA: l’azienda si appresta ad ammodernare la flotta di autobus ed a ristrutturare una parte degli stabili. Il piano industriale, presentato questa mattina presso la sala stampa dell’AMA, prevede l’investimento di cinque milioni di euro nell’arco dei prossimi cinque anni con l’obbiettivo di dotare l’azienda di autobus elettrici e di sostituire il tetto delle rimesse con pannelli fotovoltaici. Saranno eseguiti interventi di miglioramento anche sul piazzale antistante lo stabilimento.

«Dopo anni di gestione approssimativa dell’azienda finalmente si sta tornando ad una gestione di natura
prospettica – così Gianmarco Berardi, amministratore unico dell’azienda, intervenuto insieme
all’assessore alla viabilità Carla Mannetti , ai redattori del piano industriale ed ai rappresentanti sindacali
a questo proposito il rinnovo del parco mezzi costituisce una priorità assoluta. I vecchi e rumorosi autobus con il tubo di scappamento sul tettuccio saranno sostituiti con pullman elettrici silenziosi ed ecosostenibili che verranno ricaricati tramite i pannelli fotovoltaici con cui andremo a sostituire i pannelli di amianto che ancora coprono i tetti delle rimesse».
Oltre ad abbattere le spese di gestione e manutenzione i mezzi elettrici, tramite apposite tecnologie, consentiranno di monitorare il numero di passeggeri che saliranno e scenderanno ad ogni fermata permettendo all’azienda di valutare se aumentare o meno il numero di mezzi su determinati percorsi. A bordo, inoltre, saranno installati dispositivi automatici di erogazione ed obliterazione dei biglietti, con un risparmio economico per gli utenti.

Ama, le novità non finiscono qui

«É in corso un progetto che vede coinvolto il Gran Sasso Institute e che prevede l’installazione a bordo dei mezzi di un GPS collegato ad una app che i cittadini potranno scaricare sui loro smartphone, – ha sostenuto l’assessore Mannetti – questo consentirà agli utenti di monitorare la posizione del mezzo che vorranno prendere evitando inutili attese presso le fermate. Eventuali disagi o proposte di miglioramento potranno essere comunicate all’azienda tramite whatsapp».
Le linee guida della politica aziendale non si baseranno solo sul miglioramento tecnologico ed un
costante contatto con l’utenza ma anche sulla rimodulazione del premio di risultato per i dipendenti,
aspetto già discusso con le componenti sindacali con esiti positivi, ed una politica economica che sarà
attuata tramite l’aumento del capitale aziendale ed il ricorso all’indebitamento bancario.

AMA, la flotta si ammoderna: le interviste al Direttore Gianmarco Berardi e all’Assessore Carla Mannetti

 

X