IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

8 marzo a L’Aquila e dintorni, le iniziative per celebrare la giornata internazionale della donna

Dal corso di autodifesa promosso dal Comune dell'Aquila alle mimose che Tornimparte regalerà alle donne del paese, passando per il truck della salute con medici e check up gratuiti. Tutte le riflessioni e gli appuntamenti dell'8 marzo

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: le iniziative per il 2019 a L’Aquila e dintorni

Il primo 8 marzo è stato celebrato nel 1921, quando venne stabilita la Giornata internazionale dell’operaia, ed in Italia la prima giornata si è celebrata l’anno successivo, nel 1922, il 12 marzo invece che l’8.

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: parte dall’Abruzzo l’iniziativa della Fondazione ANIA dedicata alla salute femminile

Partirà l’8 marzo da L’Aquila l’ottava edizione dello Street Health Tour della Fondazione ANIA, che sarà interamente dedicato alla salute della donna. Su un truck che farà tappa in 10 città del centro Italia saranno allestite postazioni per check up medici gratuiti per la prevenzione di patologie tipicamente femminili: senologia, osteoporosi, ginecologia, consulto per la menopausa e controllo cardiologico con particolare attenzione alla circolazione degli arti inferiori. L’appuntamento è per venerdì 8 marzo dalle 10.30 in Piazza Duomo.

streat healt festa della donna

8 marzo, Giornata internazionale della donna: sciopero globale femminista e corteo

La rete Non Una di Meno rilancia lo sciopero globale femminista con iniziative di protesta e sensibilizzazione che culmineranno oggi con un corteo. Appuntamento alle 16.30 dalla Fontana Luminosa in direzione Piazza Palazzo dove, dopo una performance teatrale, si terrà un’assemblea pubblica aperta.

Una manigfestazione per dire no “al disegno di legge Pillon e allo svuotamento progressivo e velocissimo della legge per il diritto all’aborto. Diremo no allo sfruttamento, alla violenza, alle minacce, ai ricatti e alle discriminazioni che subiamo da sempre nel mondo del lavoro e a chi ci vuole solo madri, rendendo incompatibile la vita professionale con la maternità”

sciopero

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: la Pro Loco di Tornimparte regalerà le mimose

In Occasione della Festa della donna , la Pro Loco di Tornimparte, come ogni anno distribuirà a tutte le donne un ramoscello di mimosa Domenica 10 all’uscita delle Sante messe.

«E’ questo – scrive Domenico Fusari – non un gesto rituale, ma un omaggio al valore della donna nella società di oggi, ai suoi valori sociali, morali, culturali e dell’essenzialità del valore che essa assume oggi nella nostra società, distratta e spesso violenta nei confronti del suo ruolo. Noi carichiamo, questo ramoscello di mimosa di questi altissimi significati e vogliamo esprimere tutto il nostro sostegno per un maggior rispetto delle donne e per evidenziare con forza che le donne vanno rispettate e sostenute, NO alla violenza su di esse ed alle istituzioni di attivare ogni forma di prevenzione».

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: le dipendenti del Comune dell’Aquila a lezione di autodifesa

In concomitanza con la ricorrenza della festa della donna,  l’Amministrazione comunale intende offrire alle proprie dipendenti l’opportunità di partecipare gratuitamente ad un corso di introduzione alle arti marziali come strumento di autodifesa femminile.
«Il corso – ha dichiarato l’assessore Petrella – si articolerà in 5 lezioni, mirate ad illustrare le azioni da compiere in caso di minaccia o violenza. Si tratta di un progetto sperimentale, che nel corso dell’anno potrà essere esteso a tutta la popolazione femminile aquilana. E’ un’iniziativa che mi sta molto a cuore  poiché  fornisce strumenti di difesa adeguati in caso di aggressione. I casi di molestie e violenze femminili sono in aumento tanto fra le mura domestiche quanto per strada».
“L’apprendimento di tecniche di difesa personale – ha aggiunto l’avvocato Paola Giuliani – ha un significato strumentale al fine dell’acquisizione da parte delle partecipanti di quella sicurezza interiore che deve portare all’interdizione del potenziale aggressore, prima che abbia avuto l’opportunità di compromettersi, ed è in linea con le azioni positive promosse dall’Amministrazione comunale,  che riconosce il benessere psicologico delle lavoratrici come valore fondamentale da promuovere e tutelare, garantendo un ambiente di lavoro sicuro e sereno in quanto privo di condotte moleste, mobbizzanti, discriminatorie o comunque lesive dell’onore e della dignità personale altrui”.

Il corso dal titolo “Donne e Jūjutsu, elementi di difesa personale” sarà realizzato gratuitamente a cura dell’associazione sportiva A.S.D DAITŌ RYŪ AIKIBUDŌ ITALIA.

Il corso è gratuito e la durata sarà di 5 (cinque) lezioni articolate con periodicità di un giorno a settimana (5 settimane) per un massimo di 50 iscritte. Le lezioni avranno luogo nella palestra comunale della scuola media G. Carducci (sita al Torrione in via Scarfoglio) il martedì dalle 18 alle 19. Le lezioni saranno gratuite ad esclusione della quota di iscrizione di 10 euro a persona, volta a coprire le spese di assicurazione contro gli infortuni, che dovrà essere versata all’associazione al momento dell’iscrizione mediante bonifico o negli eventuali centri di raccolta preposti, insieme con il certificato medico per attività non agonistica.
“L’obiettivo – ha spiegato Mauro Fattore, Presidente dell’A.S.D DAITŌ RYŪ AIKIBUDŌ ITALIA  – è di promuovere nel mondo femminile passione e curiosità per una complessa disciplina formativa, valida anche come strumento di difesa personale, per l’evasione da situazioni di pericolo e da semplici catture. Gli incontri saranno una piccola finestra su alcune strategie di una complessa disciplina marziale tradizionale (l’attuale Daitō ryū Aikibudō), che affonda le radici per circa un millennio nella storia militare nipponica. L’A.S.D Daitō ryū Aikibudō Italia è un’associazione di praticanti di Daitō ryū Aikibudō che da anni si impegnano, senza fine di lucro, a portare avanti in maniera sincera questa nobile arte. Siamo un filo conduttore della tradizione giapponese, marziale e non -ha concluso Fattore –  e le nostre attività sociali organizzate sul territorio aquilano sono rivolte da sempre a tutte le fasce di età”

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: a Castelvecchio Subequo inaugurazione della Panchina Rossa

Inaugurazione della Panchina Rossa a Castelvecchio Subequo in occasione della Giornata Internazionale della Donna. L’iniziativa, fissata per le ore 15, vedrà, a seguire, la conferenza “Dannato Silenzio”, alla presenza della senatrice Stefania Pezzopane, del sindaco di Castelvecchio Pietro Salutari, di Gianna Tollis, Presidente del Centro Antiviolenza Liberadiosa, di Susanna Loriga, Psicologa e Criminologa, di Giuseppe Bellelli (procuratore Capo di Sulmona) e della professoressa Carmela Petrucci, presidente dell’associazione Ginestra Subequana

 

X