IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Scattano i sigilli al depuratore di Scoppito, sotto inchiesta sindaco e presidente Gsa

Cattivo funzionamento del depuratore di Scoppito, sequestro dell'impianto e avvisi di garanzia per sindaco, presidente Gsa e tre tecnici.

Indagine dei carabinieri forestali, sequestrato il depuratore di Scoppito. Avviso di garanzia al sindaco Giusti, al presidente della Gsa Ajraldi e a tre tecnici.

Inquinamento ambientale colposo in concorso, questa l’ipotesi di reato contestata dalla Procura al sindaco di Scoppito, Marco Giusti, al presidente della Gran Sasso Acqua, Fabrizio Ajraldi, e a tre tecnici. Come spiega Il Centro, infatti, a seguito delle indagini effettuate dal Nipal, il Nucleo investigativo dei carabinieri forestali, è scattato il sequestro del depuratore in zona Mulino rosso e con esso gli avvisi di garanzia ex 452 bis.

L’indagine sarebbe scattata a seguito di diverse segnalazioni da parte di residenti, che hanno portato a rilevare un cattivo funzionamento dell’impianto. Al termine dell’indagine dei carabinieri forestali, quindi, il sequestro dell’impianto e il consequenziale invio degli avvisi di garanzia.

X