IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Si scontra con un capriolo, donna aquilana deve essere risarcita dalla Regione

Incidente con un capriolo sulla strada per Monticchio, la Regione Abruzzo deve risarcire. La sentenza del Giudice di Pace.

Il Giudice di Pace dell’Aquila ha condannato la Regione Abruzzo al risarcimento danni a favore di una donna aquilana che si era scontrata in auto con un capriolo.

Stava percorrendo la strada regionale 261 per far ritorno a Monticchio, quando improvvisamente si è trovata un capriolo davanti e non è riuscita a schivarlo. L’episodio risale al primo pomeriggio del 28 giugno 2017 e aveva causato ingenti danni all’auto della donna, una Opel Karl. Da qui la richiesta di risarcimento da parte della donna nei confronti dell’Ente regionale, avanzata per il tramite del proprio legale, l’avvocato Amedeo Ciuffetelli.

Accertato tramite relazione dei carabinieri che la donna al momento dell’incidente stava tenendo una condotta di guida accorta, il Giudice di Pace ha condannato la Regione Abruzzo al risarcimento pari a 4.070,00 euro, più gli interessi.

Nello specifico, il Giudice di Pace ha fatto riferimento a una sentenza della Corte di Cassazione, per cui “la Regione, in quanto obbligata ad adottare tutte le misure idonee ad evitare che la fauna selvatica arrechi danni a terzi, è responsabile ex art. 2043 del Codice civile dei danni provocati da animali selvatici a persone o cose, il cui risarcimento no sia previsto da specifiche norme”.

Immagine di repertorio

X