IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Matteo Salvini attacca Forza Italia, in Abruzzo stiamo perdendo tempo

Matteo Salvini contro Forza Italia dagli studi di Quarta Repubblica: in Abruzzo stiamo perdendo tempo per chi ha un assessorato in più o in meno. "Ogni riferimento a Forza Italia è puramente casuale"

Salvini alza la voce contro Forza Italia:  “La pazienza ha un limite. Non è possibile che in Abruzzo si stia perdendo tempo perché qualche partito sta litigando per un assessore in più o in meno. Ogni riferimento a Forza Italia è puramente casuale”

Più chiaro di così.

Matteo Salvini spinge il piede sull’acceleratore e dagli studi di “Quarta repubblica”, trasmissione condotta da Nicola Porro che lo vedeva fra gli ospiti in studio per commentare i risultati del voto in Sardegna, lancia in maniera ancora più forte il messaggio già emerso in questi giorni: decidere e subito gli assessorati in Giunta per iniziare a lavorare.

“Gli abruzzesi meritano una giunta che cominci a lavorare domani mattina” dice Salvini

Quattro assessori alla Lega nella nuova Giunta della Regione Abruzzo più la presidenza del Consiglio regionale.

Il partito che ha eletto il maggior numero di consiglieri in Regione Abruzzo non tratta e non scende a compromessi, aveva fatto intendere già nello scorso fine settimana Matteo Salvini.

Dopo che Forza Italia aveva lasciato il tavolo per la divisione degli assessorati dopo appena 10 minuti, nelle ore successive sono arrivati tentativi di mediazioni: fra questi, le parole di Antonio Martino il quale rivendicherebbe, per Forza Italia, due assessorati.

Ieri,  interpellato sul punto, Nazario Pagano ai microfoni del Capoluogo ha chiarito: “Io sono semplicemente portatore degli interessi di Forza Italia, che ha avuto il 9%; al tavolo con gli alleati è poi emerso che anche il segretario nazionale dell’Udc mi ha chiesto di rappresentare il partito per un accordo nazionale, e quindi rappresento anche l’eletto dell’Udc, che ha preso 17mila voti che sono andati a Marsilio, visto che comunque non era previsto il voto disgiunto”.

X