IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’America dei giovani e il socialismo

I millennials in America e il socialismo, l'occhio abruzzese di Benny Manocchia dagli States

I millennials in America e il socialismo, l’occhio abruzzese di Benny Manocchia dagli States

di Benny Manocchia

In America, i millennials (giovani dai 18 ai 29 anni) stanno scoprendo il socialismo.

Si tratta di maschi e femmine provenienti da famiglie benestanti. Quasi sempre hanno avuto tutto quanto hanno chiesto soprattutto da teenagers, inclusi droga, liquori, sesso a volontà e qualche dollaro messo nelle loro tasche da mamma’.

L’America e’ una nazione a doppia faccia. Casa, scuola e chiesa una faccia. Liberta’ di azione,di pensiero e più dall’altra. Nel mezzo, l’indottrinazione di un gruppo di persone mature che fanno il lavaggio del cervello ai giovani che vogliono ascoltarli.

Che cosa insegnano ai giovani? Equaglianza totale; lavoro sicuro per tutti; universita’ senza pagare un dollaro, protezione gratis da ospedali e medici. Tante belle cose, insomma.

Purtroppo la spesa per tutto questo, ed altro, secondo gli economisti raggiunge la somma di 23 trilioni di dollari,per una popolazione di 320 milioni di persone. Così, qualcuno ha chiesto ad alta voce; dove prendiamo quella incredibile somma?

Facile, rispondono i fautori del socialismo. Metteremo tasse ai ricchi e super kicchi del 90%.

Novanta dollari di tasse per ogni cento dollari guadagnati. Inoltre, contano di mettere alle corde le aziende che “guadagnano tanto e pagano poco”. I socialisti sono convinti che tutti accetteranno le nuove tasse e pagheranno tranquillamente tutto quanto richiesto dal governo socialista.

La risposta e’ stata: sognano! In un minuto, spiegano, i ricchi e super ricchi scalderanno i motori dei loro
jet privati e punteranno verso lidi di nazioni che li riceveranno con la banda… E’ stato provato, questo, allorche’ alla Casa Bianca c’era Barack Obama. Deecine di aziende hanno lasciato gli Stati Uniti e piazzato i loro tendoni in molte parti del mondo.

Bernie Sanders proprio ieri ha annunciato di entrare nella cerchia democratica di pretendenti alla presidenza. Sanders per il momento e’ il politico piu’ in vista nella ricerca del socialismo negli Stati Uniti. Con lui Alexandria Ocazio Cortez,che ha 29nni e dovrà attendere sei anni prima di poter gettare il guanto della sfida per la Casa Bianca.

La maggioranza degli americani e’ nervosa, ha paura che il socialismo potrebbe davvero prendere piede nella loro nazione Il presidente Trump non da’ molto valore a questo risveglio socialista che alla fine del 1800 suscito’ clamore
in America. Centoventi anni dopo,il capitalismo yankee e’ messo di nuovo alla prova.

Intanto a giugno i democratici avranno il primo summit interno per sfoltire la lunga lista di politici che vorrebbero diventare presidenti.

X