IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

Calcio femminile, l’Aquilana vince con le nerostellate

Partita senza storia per le nerostellate, le ragazze rossoblù conducono il gioco per tutti i 90 minuti. Reti di Berardi e Fanì, atterrata l'attaccante Ciocca che rischia di saltare la prossima gara

Aquilana, nel recupero della settima giornata di Campionato le ragazze rossoblù vincono 2 a 0 con merito  tornando alla vittoria

Partono bene le rossoblù e già al 7° minuto Ciocca ha la palla buona ma il suo tiro in diagonale è preda del portiere, al 17° vantaggio rosso-blu, azione tutta di prima Napolitani-Santarelli V.-Berardi, quest’ultima entra in area e con un diagonale preciso batte il portiere. Non passano 5 minuti e l’Aquilana raddoppia, calcio di punizione dalla trequarti pallone in area, la più lesta è Fanì (oggi schierata all’ala) che con un preciso pallonetto supera il portiere. Il resto della partita è un monologo aquilano, al  28° viene atterrata al limite dell’area Ciocca (che nell’occasione si fa male e verra’ sostituita nell’intervallo) calcio di punizione, sul pallone Berardi, tiro forte ma centrale, il portiere para. Al 37° ci prova Napolitani (prestazione super per lei) dal limite, palla fuori di poco e termina il primo tempo sul 2 a 0 e solo una squadra in campo. La ripresa vede la squadra pratolana più propositiva rispetto al primo tempo, le aquilane arretrano il baricentro, ma le occasioni migliori sono sempre per le rosso- blu ,15° minuto gran tiro di Berardi che si stampa sulla traversa ,interviene Santarelli M. che insacca, ma l’arbitro annulla per un dubbio fuorigioco , al 24° Berardi dopo una bella azione si presenta a tu per tu con il portiere ma viene strattonata al momento del tiro da un difensore e calcia sul portiere reclamando il rigore. Al 28° minuto unico tiro delle Nerostellate. Calcio di punizione dal limite dell’area, tira molto bene Amicucci, ma si fa trovare pronta il portiere Brancadoro  che respinge di pugno. Al 42° ancora un’occasione per le aquilane, la neo entrata Ciccarella si presenta ancora una volta davanti al portiere ospite dopo un’invenzioni di Napoletani, ma si fa ipnotizzare dal portiere, dopo 3 minuti di recupero termina la partita.
Il commento di Mister Di Marco ( oggi in tribuna perché squalificato) sostituito in panchina dall’ex capitano della squadra Clara Di Marco): «Avevo chiesto alle ragazze la vittoria, e’ arrivata, la prestazione e’ stata più che sufficiente, non abbiamo rischiato nulla ,va benissimo il risultato un po meno per il gioco, anche se abbiamo creato tantissime occasioni . Spero di recuperare per Domenica prossima l’attaccante Ciocca uscita nel primo tempo per una botta al ginocchio,   perché  per  il nostro gioco è fondamentale da profondità alla squadra, quella che e’ mancata nel secondo tempo. Domenica altro recupero, questa volta in casa (sul  campo di Barisciano) con il Mirabello, squadra molisana già battuta all’andata, sarà un’ altra partita difficile ma noi vogliamo vincerla per continuare a salire in classifica».
Formazione Unione Aquilana : Brancadoro – Aloisio – Di Persio (78° Ciccarella) – Santarelli M. – Ludovici – Moscone- Santarelli V.(74° Parisse) Napolitani – Ciocca (46° Retta) Beradi – Fanì.
A disposizione: Di Tommaso – Pezzopane.

X