IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Simone Cocciglia ed il Kiwanis uniti per Special Olympics

All’Auditorium del Parco del Castello "Note per donare", concerto a favore del progetto Young Athletes Program di Special Olympics.

Sabato 16 febbraio alle 21,00 all’Auditorium del Parco del Castello “Note per donare”, concerto a favore del progetto Young Athletes Program di Special Olympics.

Il concerto di solidarietà è organizzato dal Kiwanis Club L’Aquila della presidente Ernesta di Luzio, con il cantante aquilano Simone Cocciglia.

Come dichiara Guido Grecchi, direttore regionale Special Olympics

“Già il titolo Note per donare è tutto un programma. Incominciando da Simone tutti gli artisti si esibiranno gratuitamente, donando i loro talenti.  Ed il concetto del dono in Special Olympics è qualcosa di molto importante.  Le persone con disabilità ti insegnano che donando se stessi in cambio si riceve la parte migliore da entrambi. Stando vicino a loro ti fanno capire cosa significhi servizio, passione, empatia”.

Simone Cocciglia nella sua performace presenterà anche il suo nuovo singolo “Narciso”, e sarà accompagnato dalla sua band composta da 4 elementi: Giampiero Torlone alle tastiere, Luca Biasini alla chitarra, Daniele Ciocca alla batteria e Federica Mancini vocalist.

Lo spettacolo sarà impreziosito dalle coreografie del corpo di ballo dell’Art Nouveau. composto da Alessia Colella,
Caludia Nappo, Vanessa Turavani e Sara Bernabei.
La serata potrebbe riservare anche delle piacevoli sorprese, con gli atleti Special Olympics coinvolti e protagonisti sul palco al fianco di Simone e della sua band.

L’iniziativa mira a sviluppare sul territorio aquilano il Progetto Scuola per favorire l’inclusione degli studenti con disabilità intellettiva, coinvolgendoli in attività di gioco e sport già nella primissima infanzia con lo Young Athletes Program.

Attraverso tale programma i bambini con disabilità intellettiva sono coinvolti in attività di gioco studiate per favorire il loro sviluppo fisico, cognitivo e sociale e per far crescere la consapevolezza sulle loro capacità.

Questa iniziativa prevede, inoltre, che laureati in scienze motorie affianchino l’insegnante di scuola materna durante le ore dedicate alle attività motorie in qualità di esperti e di supporto alla classe.
Tutto questo incoraggerà l’apprendimento di abilità motorie di base, permetterà ai bambini con e senza disabilità di giocare insieme affinchè possano imparare gli uni dagli altri e comprendersi meglio favorendo così l’inclusione sociale e sportiva.

Il Kiwanis club L’Aquila da sempre vicino al mondo dell’infanzia e della fanciullezza ha subito capito l’importanza di questo progetto e con questa iniziativa intende sostenere Special Olympics.

X