L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Iniziano le consultazioni a L’Aquila, i papabili assessori in corsa

Pronti ad entrare in Giunta: Lancia per Fdi, Rocci per AF, Ferella e Taranta/De Santis per la Lega, Scimia e Laura Tinari per Insieme per l'Aquila; Rimarrebbero in sella Monica Petrella, che sembrerebbe essere pronta ad entrare in Fratelli d'Italia ed Alessandro Piccinini, amico storico del Sindaco Biondi.

Iniziano le consultazioni nel Comune dell’Aquila, i partiti ed i gruppi consiliari si preparano a rinnovare i propri uomini all’interno degli assessorati, fuori tanti big e dentro volti nuovi

Cambierà volto nelle prossime ore la Giunta comunale dell’Aquila, fuori molti big e dentro le nuove leve del centrodestra cittadino. Dopo lo strappo con Forza Italia, che ha visto la defenestrazione dell’Assessore al Bilancio Annalisa Di Stefano e dellAssessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo, e dopo la vittoria del centrodestra abruzzese alle Elezioni Regionali del 10 febbraio, il Sindaco Pierluigi Biondi si prepara al grande rimpasto di Giunta. Inizieranno verosimilmente domani le consultazioni con i partiti che compongono la maggioranza nel Consiglio Comunale dell’Aquila.

Come è adesso la Giunta

All’indomani delle elezioni amministrative del 2017, con i pesi ed i contrappesi del metodo Cencelli, il centrodestra aquilano aveva strutturato così la propria squadra di assessori:
Fratelli D’Italia: Sindaco Pierluigi Biondi; Assessore Carla Mannetti; Assessore Alessandro Piccinini;
Forza Italia: Vicesindaco Guido Liris; Presidente del Consiglio Comunale Roberto Tinari; Assessore Sabrina Di Cosimo; Assessore Annalisa Di Stefano;
Lega: Assessore Emanuele Imprudente; Assessore Luigi D’Eramo;
Aquila Futura: Assessore Francesco Bignotti;
Benvenuto Presente: Assessore Monica Petrella;

In seguito alle burrasche politiche degli ultimi mesi, al ritiro delle deleghe ai due assessori Di Cosimo e Di Stefano (originariamente entrambe in quota Forza Italia) e all’indomani del 27% della Lega conquistato alle elezioni regionali del 10 febbraio, è diventato inevitabile un rimpasto di Giunta. Ecco cosa potrebbe accadere.

La Lega, forte del risultato elettorale

È scontata la volontà della Lega aquilana di ristabilire gli equilibri in Giunta, forti del risultato elettorale raggiunto con le elezioni regionali. L’assessore Emanuele Imprudente, con i suoi quasi 9mila voti, entra in Consiglio Regionale ed è pronto a dimettersi dalla giunta comunale insieme al collega On. Luigi D’eramo. Per il posto di D’Eramo, che detiene le deleghe all’urbanistica, è pronto a fare il suo ingresso Daniele Ferella, consigliere comunale al secondo mandato. Per l’assessorato che lascia Imprudente, invece, il gruppo potrebbe pescare trai consiglieri comunali Di Luzio, Taranta e De Santis.  Con i suoi 5 consiglieri comunali la Lega può ambire anche ad un terzo assessorato, che, nell’eventualità venisse richiesto dal carroccio anche il ruolo di Vice Sindaco, diventerebbe inevitabilmente una quota rosa. A questo punto, in lizza ci sono Tiziana Del Beato, forte degli oltre 3mila voti ottenuti il 10 febbraio, ed Elisabetta De Blasis, consigliera comunale eletta in Forza Italia e che ha successivamente aderito alla Lega.

Forza Italia, si salvi chi può

Caporetto in casa di Silvio Berlusconi, il Presidente del Consiglio Roberto Tinari traballa a causa delle continue minacce di sfiducia che sembrerebbero provenire dagli alleati ed il Capogruppo Maria Luisa Ianni, ultima superstite in FI dopo l’addio dei colleghi, potrebbe abbandonare la nave ed entrare in Fratelli d’Italia. Un passaggio di gruppo quasi scontato all’indomani della campagna elettorale che la Capogruppo di Forza Italia ha fatto per Luca Ricciuti, candidato nella lista di Fratelli D’Italia. 

Insieme per L’Aquila, pronta la lista dei desideri

Sarebbe già pronta la lista dei “desideri” dei Consiglieri Comunali di Insieme per L’Aquila, il gruppo consiliare composto dagli ex forzistiSilveri (Capogruppo), Colantoni, Della Pelle e Colonna. Insieme a loro anche il fuoriuscito da Benvenuto Presente Leonardo Scimia. Le richieste che i 5 consiglieri presenteranno al Sindaco dell’Aquila sono facilmente prevedibili: mantenere i due assessorati (quello della defenestrata Di Cosimo e quello di Guido Liris, eletto in Regione) e conservare la delega di Vice Sindaco. Pronti ad entrare in Giunta sarebbero Junior Silveri e Leonardo Scimia, anche se non è da escludere un passo indietro del Capogruppo Silveri per far entrare in Giunta una donna a lui vicina. In lizza sembrerebbe esserci, in quota Liris, la giovane intraprendente Laura Tinari.

L’Aquila Futura, cambio al 45′ tra assessori

Con l’elezione in Consiglio Regionale di Roberto Santangelo, Capogruppo dell’Aquila Futura, entra di diritto in Consiglio Comunale il giovane Manuel Cucchiella, ed il gruppo dei Santangelo potrebbe azzardare un “cambio al 45esimo minuto” con l’ingresso in giunta del giovane consigliere comunale Luca Rocci, fedelissimo della squadra, al posto dell’Assessore Francesco Bignotti che uscirebbe dalla finestra e rientrerebbe dal portone principale in Consiglio Comunale, in quanto risulta essere il primo dei non eletti della lista.

Benvenuto Presente non pervenuto

La lista civica del Sindaco Pierluigi Biondi sembrerebbe ormai prossima all’azzeramento. Dopo la fuoriuscita del consigliere Leonardo Scimia, rimane in gruppo solo Daniele D’Angelo, che però da tempo ha annunciato alla stampa di aver aderito a Fratelli d’Italia. Rimane solo da capire quando il suo passaggio sarà ufficiale anche nel gruppo consiliare capitanato in Comune da Giorgio De Matteis. Senza dubbio sembra ormai sicura l’adesione dell’Assessore Monica Petrella, in quota Benvenuto Presente, al partito di Giorgia Meloni, con la possibilità di acquisire la delega al Bilancio.

Fratelli d’Italia, l’incognita del dopo-voto

La grande incognita delle manovre post-voto è proprio il partito del Sindaco. Pierluigi Biondi, che di Fratelli d’Italia è anche commissario provinciale, rivendicherà sicuramente il risultato del suo partito all’ultima competizione elettorale, che con l‘11% ha superato in provincia Forza Italia. Il Gruppo consiliare in Comune dell’Aquila, che con il possibile ingresso di Daniele D’Angelo e Marialuisa Ianni arriverebbe a 6 consiglieri comunali più il Sindaco, regge in Giunta gli Assessori Carla Mannetti e Alessandro Piccinini. Entrambi sono finiti da mesi sulla lista nera del Capogruppo FdI Giorgio De Matteis e dei consiglieri Morelli e Dundee. Si vocifera da tempo che in caso di vittoria del centrodestra alle elezioni regionali Carla Mannetti sarebbe stata ripagata da Fratelli d’Italia con un posto politico-dirigenziale in Regione Abruzzo, ed un suo ritorno a Palazzo Silone sembrerebbe ormai essere sicuro. Al suo posto potrebbe andare in Giunta Ersilia Lancia, moglie del coordinatore regionale di FdI Etel Sigismondi. Sul filo del rasoio anche il posto di Alessandro Piccinini, che comunque rimane un uomo di fiducia del Sindaco e che difficilmente Biondi metterà all’angolo. Con l’ingresso di Daniele D’Angelo, che con la sua lista BP regge in Giunta Monica Petrella, quest’ultima sarebbe legittimata ad aderire al partito del Sindaco e caricarsi delle deleghe tolte proprio alla Di Stefano.

X