IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Addio al maestro Dante Sorrentino

Da questa mattina, alle prime luci del giorno, il “Maestro” Dante Sorrentino non è più con noi. Classe 1930, ha composto e suonato musica di ogni genere, con diversi strumenti.

Con la scomparsa di Dante Sorrentino si chiude una delle pagine della storia della musica leggera aquilana.

Da questa mattina, alle prime luci del giorno, il “Maestro” Dante Sorrentino non è più con noi.

Sull’onda delle tante note che ha scritto e suonato si è incamminato sul luminoso pentagramma alla ricerca della pace eterna.

Classe 1930, ha composto e suonato musica di ogni genere, suonando con diversi strumenti.

Ha insegnato musica a molte generazioni di giovani e ragazzi che sono rimasti legati a Dante, non soltanto per
le sue doti didattiche, ma, anche e soprattutto, per la sua squisita indole di Maestro di Vita.

Carattere mite, umano, socievole, tranquillo, dotato anche di uno spirito ironico sereno, critico e penetrante.

Ha lavorato, con apprezzamento, presso la Biblioteca Provinciale dell’Aquila, dove i ragazzi si recavano per studi e ricerche, ma anche per parlare di musica con il Maestro Dante Sorrentino.

Ha diretto con successo e per diversi anni il Coro delle Armonie d’Argento.

Su questa denominazione spesso ironizzava, dicendo che i coristi non erano delle voci bianche, ma di bianco avevano soltanto i capelli, meglio ancora d’argento.

Lascia la moglie Giuseppina Alleva, i figli Francesco e Edoardo e tanti amati nipoti.

Gli amici, i musicisti, i coristi, i conoscenti e tutti gli aquilani esprimono alla famiglia del Maestro Sorrentino le più sentite condoglianze.

Il rito funebre si terrà presso la Chiesa San Pio X, alle ore 11.30 ,di giovedì 7 febbraio 2019.

X