IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Nasce il nuovo poliambulatorio Vita, specializzato in diagnosi prenatale e fertilità foto

Andrea Muscatello e Fabrizio Cerusico insieme a L’Aquila nel centro Vita, centro di Fertilità Pma di I livello e Poliambulatorio di diagnosi prenatale.

Si chiama Vita il nuovo poliambulatorio nato a L’Aquila con l’intento di seguire la donna dallo sviluppo alla menopausa, passando per la fertilità e la diagnosi prenatale.

Il nostro motto è: Anche a L’Aquila si può!  ha detto l’amministratore di Vita Maurizio Papale, che ha presentato i Collaboratori del centro a molti medici, ginecologi e addetti ai lavori: Ginecologia, Esami diagnostici isteroscopici, Ostetricia, Diagnosi Prenatale, Senologia Diagnostica Strumentale, Chirurgica e Ricostruttiva, Dermatologia Oncologica e Dermatologia Estetica, Urologia ed Andrologia, Chirurgia Vascolare, Procreazione Medicalmente Assistita di I livello’.

VITA FERTILITY CENTER
Dott. Andrea Muscatello, responsabile del servizio di Diagnosi prenatale e Medicina Fetale

Dott. Andrea Muscatello, responsabile del servizio di Diagnosi prenatale e Medicina Fetale

Andrea Muscatello è il responsabile del servizio di Diagnosi prenatale e Medicina Fetale.

Legato affettivamente a L’Aquila, il dottor Muscatello all’indomani del sisma del 2009 giunge nel Capoluogo per seguire la sua abitazione a Lucoli, luogo prescelto dalla sua famiglia per le vacanze.
Il dottor Muscatello ha creato l’ambulatorio di diagnostica prenatale nell’Ospedale San Salvatore nel 2009 e lo ha gestito fino al gennaio 2017. A partire da oggi collabora con il centro Vita.

“Ho un approccio molto anglosassone – ha spiegato Andrea Muscatello a Il Capoluogo – per cui la diagnosi precoce si effettua nel primo trimestre di gravidanza. Nel terzo mese, infatti, si possono gestire un grandissimo numero di malformazioni del feto.
Diagnostiche molto veloci, con cui abbattere tempi e rischi. Il terzo mese, infatti, è il fulcro delle diagnosi in cui si evidenziano al 95-99% anomalie cromosomiche”

“Il centro – ha concluso Muscatello – offrirà prestazioni che non sono presenti in zona né nel pubblico né nel privato’. Il dottor Andrea Muscatello si occupa di malformazioni fetali, patologie genetiche, complicanze della gravidanza, gestosi e parto pre termine.

Prof. Fabrizio Cerusico, responsabile Medico di Procreazione Medicalmente assistita

Prof. Fabrizio Cerusico, responsabile Medico di Procreazione Medicalmente assistita

Il professore Fabrizio Cerusico è il responsabile Medico di Procreazione Medicalmente assistita, tra i massimi esperti in Italia in fecondazione assistita.

“Perché ho scelto L’Aquila? Perché ho scelto le persone. Sono molto affezionato a questa città perché a 8 anni mio padre è stato allenatore di calcio qui a L’Aquila. Andrea mi ha fatto conoscere la famiglia Papale.
Tutta la preparazione sarà fatta qui a L’Aquila, che sarà un PMA di primo livello. Per le tecniche di II e III Livello il centro si avvale della collaborazione del Centro R.A.P.R.U.I”.

Il metodo del dottor Cerusico, messo in atto nel centro Vita Life Fertility, ha l’obiettivo di “capire lo stato di fertilità primario dei coniugi – ha spiegato ai microfoni de Il Capoluogo -. L’infertilità è al 50% maschile e femminile e le coppie devono sapere che è necessario interessare lo specialista dopo 6 mesi di tentativi.
L’aumento dell’infertilita è dovuto a fattori ambientali che alterano la parte più delicata ormonale, cioè gli spermatozoi e gli ovozoi.
I fattori di rischio primari sono:
Alimentazione
Fumo
Elettromagnetismo, di cui si parla troppo poco.
Il dna cellulare più sensibile è proprio quello degli spermatozoi e degli ovozoi che risentono tantissimo dei fattori ambientali.

Il Fumo di sigaretta – ha spiegato Cerusico – produce la distruzione follicolare nelle ovaie e degli spermatozoi.
L’elettromagnetismo, causato da abitudini malsane come l’abitudine di tenere il Pc sulle gambe, ci espone inconsapevolmente a rischi. Siamo circondati da campo elettromagnetici che danneggiano tutte le nostre cellule.
Così lo zucchero presente in tutti i farinacei che aumenta glicemia e risposta insulinica.
Solo dopo un adeguato inquadramento diagnostico si potrà scegliere il piano terapeutico più adatto alla coppia”

X