IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Aree verdi, iniziati i lavori ad Aragno, Bagno e a Pettino

Riqualificazione verde pubblico, al via oggi gli interventi nelle frazioni di Bagno e Aragno e nel quartiere di Pettino.Lo rende noto l'assessore Imprudente

Riqualificazione aree verdi, al via oggi gli interventi nelle frazioni di Bagno e Aragno e nel quartiere di Pettino

Sono iniziati oggi, come promesso, gli interventi di manutenzione delle aree verdi nelle frazioni di Aragno e di Bagno e a via Lussemburgo, nel quartiere di Pettino, per complessivi 60mila euro.

“Quello di potenziare e migliorare il decoro urbano della città e delle frazioni è sempre stato tra i punti cardine del mio mandato amministrativo”

ha spiegato l’Assessore all’Ambiente Emanuele Imprudente.

“Una finalità che viene quotidianamente perseguita attraverso la cura delle vie e piazze cittadine, nonchè delle aree giochi e dei parchi. Stiamo tuttavia implementando queste attività con interventi programmati più complessi e impegnativi, tramite progettazioni mirate”

Nelle zone individuate quali destinatarie delle opere di manutenzione – spiega Imprudente – insistono aree verdi attrezzate e spazi comuni che versano attualmente in uno stato di totale abbandono e necessitano pertanto di essere urgentemente riqualificate mediante un intervento straordinario che le renda pienamente fruibili.

“I lavori in oggetto consisteranno in una bonifica delle aree oggi degradate e nel ripristino delle recinzioni, cordolature, pavimentazioni, oltre che nel riposizionamento di nuovi arredi urbani e nella sistemazione del verde”

Queste le aree interessate dagli interventi: area pic-nic presso la frazione di Aragno, piazza di Vallesindola presso la frazione di Bagno, Via Lussemburgo, nel popoloso quartiere di Pettino, periferia ovest della città.

“Prosegue il segnale di attenzione dell’Amministrazione nei confronti dell’ambiente urbano” ha concluso l’Assessore Imprudente “date le sue importanti ricadute sulla qualità della vita e sulla socialità, che, anche nell’immediato futuro, si declinerà in ulteriori iniziative e in una costante programmazione”.

X