Regionali, per gli abruzzesi d’oltreoceano vince Marsilio

Il voto per le prossime regionali in Abruzzo visto dagli abruzzesi negli Stati Uniti. Le comunità di New York e Los Angeles vedono Marsilio vincente.

di Benny Manocchia*

Gli abruzzesi negli Stati Uniti non hanno dubbi: alle prossime regionali the winner is… Marco Marsilio.

Le comunità italoamericane composte da abruzzesi che risiedono a Los Angeles e New York da sempre seguono con passione lo sport e la politica di casa nostra.

Non fa eccezione la prossima tornata elettorale per l’elezione del candidato presidente e in una simulazione di votazione – via telefono ed email – i compaesani di New York e di Los Angeles hanno deciso di votare per il candidato che a loro più piace.

Sul podio Marsilio, Legnini e Marcozzi: 630 gli abruzzesi d’America, di prima e seconda generazione, che hanno “votato”.

Il preferito è Marco Marsilio, con 240 voti, segue Giovanni Legnini con 131 e Sara Marcozzi con 92. Presenti anche delle preferenze per Fabrizio Di Stefano (98), ancora in campo all’inizio di questa lunga campagna elettorale e particolarmente apprezzato dagli abruzzesi d’America.
In dieci hanno dichiarato di “non apprezzare la lista”.

I votanti si sono detti sicuri che il risultato in Abruzzo sarà vicino a quello delle loro previsioni: l’importante – hanno dichiarato – e’ che chi prendera’ in mano il destino della nostra regione, si comporti da galantuomo e abbia cura dei nostri compaesani.

* giornalista di origini abruzzesi residente negli Stati Uniti