IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Annuvolamenti, dalla serata rovesci e rinforzo dei venti previsioni

Un nuovo peggioramento, inizialmente, tra venerdì e sabato, riguarderà soprattutto la Marsica, l’Alto Sangro, l’Aquilano e le zone montuose, dove sono attesi annuvolamenti e rovesci diffusi ma con quota neve in rialzo, mentre forti raffiche di vento, localmente superiori ai 70-100 Km/h, interesseranno le zone montuose e il versante orientale della nostra regione, dove tornerà a soffiare il Garbino.

Giornata di attesa con un tempo migliore rispetto a ieri, ma da stasera è previsto un nuovo peggioramento con venti di Libeccio in rinforzo.

La perturbazione che nella giornata di ieri ha dato luogo ad annuvolamenti e precipitazioni sparse, specie sul settore occidentale dove è tornata la neve, ha ormai abbandonato la nostra penisola e nelle prossime ore è previsto un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra regione con ampie schiarite anche se, a partire da stasera, è atteso l’arrivo di un nuovo sistema nuvoloso di origine atlantica, preceduto da un deciso rinforzo dei venti di Libeccio che tenderanno ad intensificarsi da stasera-notte e, soprattutto, nella giornata di venerdì e per gran parte della giornata di sabato. Sarà proprio il vento una delle principali caratteristiche di questo nuovo peggioramento che, inizialmente, tra venerdì e sabato, riguarderà soprattutto la Marsica, l’Alto Sangro, l’Aquilano e le zone montuose, dove sono attesi annuvolamenti e rovesci diffusi ma con quota neve in rialzo, mentre forti raffiche di vento, localmente superiori ai 70-100 Km/h, interesseranno le zone montuose e il versante orientale della nostra regione, dove tornerà a soffiare il Garbino. Nella seconda metà della giornata di sabato, inoltre, le precipitazioni potranno localmente estendersi anche sul settore orientale, in particolar modo sulle zone pedemontane e collinari, tuttavia non si escludono sconfinamenti fin verso le aree costiere; da domenica, inoltre, lo spostamento verso levante della vasta perturbazione atlantica, favorirà una graduale attenuazione dei venti e un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche con probabili precipitazioni anche sul versante orientale e temperature in diminuzione.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, specie in prossimità dei rilievi, anche se la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro nel corso del pomeriggio-sera. Dalla tarda serata, inoltre, saranno possibili rovesci sul settore occidentale e un progressivo rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale) e temperature in sensibile aumento.

Temperature: Stazionarie o in lieve diminuzione nei valori minimi, tuttavia da stasera-notte e nella giornata di venerdì assisteremo ad un deciso aumento, specie sul settore orientale.
Venti: Deboli settentrionali con occasionali residui rinforzi sul settore orientale. Da stasera tenderanno a provenire dai quadranti meridionali (Scirocco lungo le coste, Libeccio sulle zone interne), rinforzando. Da domani è previsto un ulteriore rinforzo dei venti di Libeccio (Garbino sul versante orientale) con forti raffiche, localmente superiori ai 70-100 Km/h attenzione.
Mare: Poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in temporanea attenuazione.

meteo

(Giovanni De Palma – abruzzometeo.org)

X