IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Abruzzo, in arrivo neve sui 600 – 800 metri

In arrivo nuova ondata di maltempo sul centro sud, con neve sui 600 -800 metri in Abruzzo. Allerta gialla della Protezione Civile.

Una perturbazione proveniente dall’Europa centro-orientale porterà nelle prossime ore un’ondata di maltempo che interesserà principalmente il centrosud, con piogge e neve anche a quote basse.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo che prevede dalla tarda serata di oggi neve fino a quote di 600-800 metri sull’Abruzzo, oltre che sui 300-500 metri su Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria.

Sulla base dei fenomeni il Dipartimento ha anche valutato per domani allerta gialla sul settore orientale delle Marche, sul Lazio, sull’Abruzzo, sul versante tirrenico della Campania, sul settore occidentale della Basilicata, sui versanti tirrenico e ionico meridionale della Calabria.

In base al bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile, FS Italiane ha attivato per la giornata di domani, martedì 22 gennaio, i Piani neve e gelo anche in Abruzzo. L’offerta ferroviaria è confermata in tutte le regioni.

Circa 350 persone, fra operatori della circolazione, tecnici di Rfi e delle ditte appaltatrici, sono pronte ad intervenire in caso di necessità per eseguire specifici controlli sull’infrastruttura e attività di monitoraggio sugli impianti ferroviari.

Trenitalia – conclude la nota – ha previsto misure tecniche e organizzative specifiche per garantire la mobilità delle persone, con locomotive e treni diesel di soccorso pronte a intervenire in caso di peggioramento delle condizioni meteo. Previsto inoltre il potenziamento dei servizi di assistenza ai viaggiatori nelle stazioni interessate con oltre 400 addetti per assistere e fornire informazioni sulla riprogrammazione dei servizi di trasporto.

X