IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Guardia di Finanza, 575 nuovi marescialli

575 allievi della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di L'Aquila hanno ricevuto stamattina il grado di maresciallo.

575 allievi della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza di L’Aquila hanno ricevuto stamattina il grado di maresciallo.

La suggestiva cerimonia, svoltasi all’interno della scuola, ha coinvolto i 575 allievi frequentatori dell’88° corso “Dobrej II” – alla presenza di oltre 3500 tra parenti ed amici giunti da ogni parte d’Italia – dopo due anni di intenso addestramento militare e professionale.

Particolarmente emozionante e’ stato il momento in cui i familiari degli allievi sono stati chiamati tra i ranghi dello schieramento, per apporre personalmente le insegne dell’ambito grado sulle spalline dei propri cari.

Guardia di Finanza marescialli

All’evento hanno presenziato il Presidente del Parlamento Europeo, on. Antonio Tajani ed il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giorgio Toschi, nonchè numerose autorità locali religiose, civili e militari.

Il Presidente Tajani ha ricordato il ruolo fondamentale delle Giamme gialle a tutela degli interessi economico – finanziari dell’Unione Europea, specialmente attraverso il contrasto agli illeciti perpetrati ai danni del bilancio comunitario, nonche’ la lotta al finanziamento al terrorismo.

Il Comandante Generale ha poi sottolineato l’importanza degli ispettori nell’architettura organizzativa del corpo, quale forza di polizia economico-finanziaria a competenza generale.

Lo stesso generale Toschi, in virtu’ della sua presenza nella terra d’Abruzzo, proprio oggi, a due anni dalla sciagura dell’hotel di Rigopiano, avvenuta il 18 gennaio 2017, ha sottolineato anche l’alta vocazione sociale del corpo a tutela della vita umana, testimoniata, in quella tragica circostanza, dagli straordinari interventi di assistenza ai superstiti del disastro effettuati dai militari del soccorso alpino della Guardia di Finanza dell’Aquila e di Roccaraso.

Questa drammatica ricorrenza,durante un’alzabandiera solenne, e’ stata commemorata nella primissima mattinata con la deposizione di una corona ai piedi del monumento ai caduti, all’interno della scuola, in ricordo delle 29 vittime del disastro.

X