Il mondo del rugby piange Giancarlo Delli Ficorilli

Originario di Senigallia, l’avanti marchigiano era stato tra i protagonisti del primo storico scudetto del Club neroverde del 1966/67. I funerali di Giancarlo Delli Ficorilli si terranno domani, 17 gennaio, presso la Chiesa di Sant’Elia a L’Aquila.

Si è spento oggi a L’Aquila, all’età di 76 anni, Giancarlo Delli Ficorilli, azzurro 243.

Originario di Senigallia, l’avanti marchigiano era stato tra i protagonisti del primo storico scudetto del Club neroverde del 1966/67 con sedici presenze e, sempre da titolare, aveva contribuito al secondo tricolore conquistato nel 1968/69: ad impreziosire la sua annata era arrivata nel novembre del 1969 la convocazione in Nazionale da parte del CT Aldo Invernici.

Il Presidente federale Alfredo Gavazzi e tutto il Consiglio hanno espresso tutto il loro cordoglio nell’apprendere della scomparsa dello storico tallonatore de L’Aquila Rugby.

Delli Ficorilli aveva debuttato in azzurro – atleta numero 243 nella storia di Italrugby – il 9 novembre a Catania nel test-match di Coppa Europa contro la Francia A1, perso per 8-22.

In memoria dell’Azzurro numero 243, il Presidente federale ha disposto che nel week-end del 18-20 gennaio venga osservato un minuto di silenzio su tutti i campi d’Italia.

Alla famiglia Delli Ficorilli vanno le condoglianze della redazione de Il Capoluogo.

I funerali di Giancarlo Delli Ficorilli si terranno domani, 17 gennaio, presso la Chiesa di Sant’Elia a L’Aquila.