IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Imprudente, destinati 3 milioni di euro ai piccoli comuni aquilani

Sono oltre settanta i sindaci della Provincia dell'Aquila che beneficeranno del contributo destinato ai comuni sotto i 20.000 abitanti. Contributo che va da 40 a 70mila euro

Legge di Bilancio, Emanuele Imprudente: “La Lega al Governo ha destinato all’incirca 3 mln di euro per la Provincia dell’Aquila”

Con la Legge di Bilancio 2018 messa in piedi dal Governo Lega-5Stelle sono previsti circa 400 milioni di euro da investire su tutto il territorio nazionale, destinati ai piccoli comuni d’Italia al di sotto di 20.000 abitanti. Una manovra che, però, vincola gli aiuti economici ad interventi specifici: messa in sicurezza di strade e scuole, edifici pubblici, patrimonio comunale.

«Contrariamente a quanto fatto dal Partito Democratico – scrive in una nota Emanuele Imprudente, candidato alle Regionali per la Lega ed assessore al Comune dell’Aquila – sia a livello nazionale quando era al Governo, sia a livello regionale con Luciano D’Alfonso, la Lega al Governo sta riportando i Comuni al ruolo centrale che compete loro. I piccoli comuni della Provincia dell’Aquila sono gli enti che più faticano a sopravvivere a questo momento di crisi delle aree interne abruzzesi: dallo spopolamento alla mancanza di fondi per interventi strutturali, dal lavoro difficile da costruire alle oggettive difficoltà morfologiche. Il Pd ha tolto loro l’ossigeno per poter operare e noi glielo ridiamo con le misure contenute nella Legge di Bilancio. Tra queste, il contributo di quasi 3 milioni di euro ai Comuni della Provincia dell’Aquila sotto i 20.000 abitanti per investimenti: messa in sicurezza delle strutture scolastiche e riqualificazione di strade, di edifici pubblici o del patrimonio comunale».

Legge di Bilancio, i comuni aquilani coinvolti

 

Misura del contributo assegnato 70.000: Capistrello, Carsoli, Castel Di Sangro, Luco Dei Marsi, Pratola Peligna, Tagliacozzo, Trasacco;

Misura del contributo assegnato 50.000: Balsorano, Civitella Roveto, Introdacqua

Magliano de’ Marsi, Montereale, Pescasseroli, Pescina, Pizzoli, Raiano, San Benedetto Dei Marsi, San Vincenzo Valle Roveto, Scoppito, Scurcola Marsicana, Tornimparte;

Misure del contributo assegnato 40.000: Acciano, Aielli, Alfedena, Anversa degli Abruzzi, Ateleta, Barete, Barisciano, Barrea, Bisegna, Bugnara, Cagnano Amiterno, Calascio, Campo di Giove, Campotosto, Canistro, Cansano, Capestrano, Capitignano, Caporciano, Cappadocia, Carapelle Calvisio, Castel del Monte, Castel di Ieri, Castellafiume, Castelvecchio Calvisio, Castel Vecchio Subequo, Cerchio, Civita D’Antino, Civitella Alfedena, Cocullo, Collarmele, Collelongo, Collepietro, Corfinio, Fagnano Alto, Fontecchio, Fossa, Gagliano dei Marsi, Goriano Sicoli, Lecce nei Marsi, Lucoli, Massa d’Albe, Molina Aterno, Morino, Navelli, Ocre, Ofena, Opi, Oricola, Ortona dei Marsi, Ortucchio, Ovindoli, Pacentro, Pereto, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Poggio Picenze, Prata d’Ansidonia, Prezza, Rivisondoli, Rocca di Botte, Rocca di Cambio, Rocca di Mezzo, Rocca Pia, Roccacasale, Roccaraso, San Benedetto in Perillis, San Demetrio ne’ Vestini, San Pio delle Camere, Sante Marie, Santeusanio Forconese, Santo Stefano di Sessanio, Scanno, Scontrone, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo, Villalago, Villavallelonga, Villetta Barrea, Vittorito.

«È un primo passo significativo che la Lega Abruzzo ha fortemente voluto, facendo un esame delle prime esigenze provenienti dal territorio – afferma l’Avv. Antonio Morgante, candidato alle elezioni regionali in provincia dell’Aquila con la Lega – e presto seguiranno ulteriori interventi che saranno rafforzati con l’impiego di risorse regionali. L’impegno della Lega va proprio in questa specifica direzione. Un plauso specifico a chi, nelle commissioni competenti di Camera e Senato si è interessato al nostro territorio, in particolare al Sen. Alberto Bagnai e agli onorevoli Giuseppe Bellachioma e Luigi D’Eramo. La Marsica, l’Aquilano e la Valle Peligna beneficeranno di una fetta importante delle risorse messe a disposizione».

X