L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Bollette progetto CASE, le somme da pagare sono sbagliate

Il SED (il servizio di elaborazioni dati del comune dell'Aquila) avverte i cittadini, i bollettini hanno errori di stampa. Ecco come fare se si è pagata la somma errata

Bollette Progetto C.A.S.E., i bollettini hanno errori di stampa

Il Servizio elaborazione dati del Comune dell’Aquila (Sed) comunica che i bollettini di conto corrente postale relativi ai consumi di gas metano del primo semestre 2017 del progetto Case, recapitati in questi giorni, presentano un errore di stampa.
Il codice a barre, generato e stampato a cura del service incaricato, su questi bollettini riporta infatti un valore di dovuto non corrispondente a quello correttamente calcolato, come evidenziato nell’immagine allegata. Ciò comporta l’impossibilità, per esercizi abilitati alla riscossione (es. uffici postali e tabaccai), di accettare il pagamento, a meno di un intervento di rettifica del dovuto da parte dell’addetto allo sportello.

Si invitano pertanto tutti coloro che hanno ricevuto tali bollettini a non utilizzarli o, in alternativa, a chiedere agli esercizi abilitati alla riscossione (es. uffici postali, tabaccai) di effettuare l’inserimento manuale della cifra corretta, che è quella indicata in chiaro sul bollettino.

Armeria Tomei

Si procederà, nei tempi tecnici strettamente necessari, ad inviare i bollettini corretti che prevederanno uno slittamento dei termini di scadenza della prima rata.

Bollettini sbagliati, come fare se ho già pagato?

Per chi ha già effettuato il pagamento delle bollette: se ha pagato la cifra corrispondente al dovuto (quella in chiaro sul bollettino), dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, tale pagamento sarà regolarmente riconciliato dagli uffici; se ha pagato una cifra superiore al dovuto e ha rate residue da pagare dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, ignorare anche il bollettino corrispondente all’ultima rata e rivolgersi allo Sportello Unificato che provvederà a sostituire tale bollettino con quello riportante il residuo da pagare; se ha pagato una cifra superiore al dovuto e non ha rate residue da pagare, dovrà ignorare i nuovi bollettini e rivolgersi allo Sportello Unificato; se ha pagato una cifra inferiore al dovuto, dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, rivolgersi allo Sportello Unificato che provvederà consegnare un bollettino aggiuntivo con la cifra da conguagliare.
Per informazioni, assistenza e comunicazioni rivolgersi allo Sportello Unificato, sito in via Aldo Moro, o al numero verde 800 173 6661 (solo chiamate da fisso) e 0862/320728, operativi dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e dalle 15 alle 18.

X