IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Quagliariello su manovra, grave ed evitabile errore su L’Aquila

Quagliariello su fondi a L'Aquila: "La norma aveva fondi e coperture, non è confluita nel testo finale per un grave errore attribuito alla Ragioneria"

Quagliariello (Idea): il mancato inserimento nel maxiemendamento della norma che dirotta dei fondi al bilancio del Comune dell’Aquila è un errore grave ed evitabile

“Se solo ci fosse stata possibilità di esaminare e discutere in Parlamento la manovra finanziaria, si sarebbe potuto porre rimedio al mancato inserimento della norma per consentire al Comune dell’Aquila di far fronte alle minori entrate e alle maggiori spese”

sottolinea Gaetano Quagliariello.

“Una norma che aveva fondi e coperture, e che non è confluita nel testo finale per un grave errore che l’esecutivo ha attribuito alla Ragioneria e che si desume dalle dichiarazioni del commissario Crimi che rimanda a un successivo provvedimento.”

Un iter parlamentare rispettoso delle regole, invece di un voto a scatola chiusa su un testo praticamente ignoto, avrebbe consentito di porre riparo fin da subito all’accaduto”. Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’.

“Si è trattato da parte del governo di una grave disattenzione – afferma Quagliariello -, resa irrimediabile dalle modalità al di fuori di ogni regola democratica e parlamentare con le quali la manovra è stata approvata.”

In questo contesto, soltanto un lavoro sotterraneo portato avanti grazie a rapporti personali e colloqui informali ha consentito di ottenere fin da subito lo stanziamento per il decennale del terremoto dell’Aquila e soprattutto i fondi necessari per la sopravvivenza del Gran Sasso Science Institute, rispetto ai quali – conclude – voglio ringraziare il Rettore del GSSI Eugenio Coccia, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il senatore e premio Nobel Carlo Rubbia, e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e i suoi collaboratori che ci hanno riservato una positiva e proficua interlocuzione”.

X